Home > Webzine > Cinestate 2010: rassegna “Sguardi diversi” al giardino del Cenacolo
giovedì 14 novembre 2019

Cinestate 2010: rassegna “Sguardi diversi” al giardino del Cenacolo

29-07-2010

L'associazione "Il Gigante", in collaborazione con il Quartiere 2, presenta la rassegna "Sguardi diversi: alla ricerca di chi non è come me", un cartellone che comprende venti film all’insegna della diversità. L’arte, il cinema, le immagini degli altri e sugli altri, per mettere in crisi il nostro sguardo europeo. Sarà un  viaggio fra volti, paesi e luoghi sconosciuti. Il Giardino del Cenacolo (via San Salvi - Firenze), quest’estate diventerà il porto da cui partire e a cui approdare per conoscere artisti noti e meno noti al nostro sguardo occidentale. Un lungo percorso nello spazio e nel tempo, per indagare nuovi tipi di linguaggio e diverse sensibilità. Martedì 27 luglio appuntamento con il Vietnam: "Il profumo della papaia verde" di Ahn-Hung Tran; nel film, i personaggi sono come insetti da laboratorio costretti a coabitare in un microcosmo soffocante più ancora delle mille specie di piccoli animali che vivono ai margini delle loro case. Formiche, rane, topini e numerosi altri animaletti – immersi tra piante gocciolanti, frutti, foglie in un habitat che si contraddistingue per la forte umidità, le gocce di condensa, la pesantezza delle fronde – sono continuamente ripresi in dettaglio dalla cinecamera per tutto il corso del film e conseguentemente messi in relazione con la vita degli umani che si sviluppa parallela a poca distanza da loro. Giovedì 29 luglio invece appuntamento con l'india: "Water" di Deepa Mehta; il film va a concludere una personale trilogia sugli elementi acqua, fuoco e terra. Il tema trattato - la condizione della donna e in particolare delle vedove - apre nuovi spiragli su una condizione di disagio che ancora oggi, a distanza di cinquant’anni dalle conquiste del "profeta" Gandhi, contagia centinaia di migliaia di donne costrette alla ferrea osservanza delle pratiche religiose. Per informazioni: 0552767828-22