Home > Webzine > ''Singolarità di una ragazza bionda'' al Teatro Verdi di Firenze
giovedì 29 ottobre 2020

''Singolarità di una ragazza bionda'' al Teatro Verdi di Firenze

14-12-2011
Mercoledì 14 dicembre 2011, alle ore 21.00, verrà proiettato al Teatro Verdi di Firenze "Singolarità di una ragazza bionda" di Manoel de Oliveira con Ricardo Trêpa. Manoel de Oliveira, a 101 anni suonati, nel 2009, ha portato al Festival di Berlino quello che per ora è il suo ultimo film, dove con dolcezza, grazia, saggezza e un piacere del racconto magistralmente mai senile, il maestro portoghese realizza una novella di cinema da manuale, sempre viva e col gusto della sorpresa. "Singolarità di una ragazza bionda" è una storia d’amore: il contabile di un negozio di stoffe a Lisbona si innamora della sua bellissima e bionda dirimpettaia, ma fra i due si mette uno zio, ma il giovane non si arrende e per avere l’oggetto del suo desiderio, abbandona il suo posto e si imbarca in sfortunati affari. Oliveira racconta l’amore e i suoi nemici: il censo, la speculazione e i tradimenti, e ritrova il grande cinema in un film che gira come se avesse 70 primavere di meno. "Singolarità di una ragazza bionda" sul grande schermo del Teatro Verdi è un omaggio all’autore più incredibile dell’intera storia del cinema nel giorno del suo centotreesimo compleanno.
Per informazioni: www.teatroverdionline.it