Home > Webzine > Ciclo ''Altre Visioni'' al CineCittà cineclub di Firenze
giovedì 21 novembre 2019

Ciclo ''Altre Visioni'' al CineCittà cineclub di Firenze

14-03-2012
Mercoledì 14 marzo 2012 prende il via al CineCittà cineclub di Firenze per il ciclo "Altre Visioni" la rassegna cinematografica "Strange Cruel Love - percorsi d’amore non convenzionale". Si comincia alle ore 20,45 con: "Lo Zoo di Venere" di Peter Greenaway con: Andréas Ferréol, Brian Deacon, Eric Deacon, Frances Barbera. Sotto il titolo originale (“una zeta e due zeri”, crittogramma dai molti significati) c’è una storia si fa per dire con Alba che perde una gamba e un figlio in uno scontro in auto con un cigno,incidente in cui muoiono le mogli di due gemelli (già siamesi) etologi, Oswald e Osmund Deuce (i due O, zeri, del titolo inglese) che lavorano nello zoo di Rotterdam. I due diventano prima amanti di Alba, poi “padre” dei suoi nascituri e, infine, suicidi dopo che la donna, amputata anche all’altra gamba, trova l’anima gemella nel signor Arcobaleno, monco in carrozzella. A seguire alle ore 22.45 proiezione del capolavoro "americano" di Friedrich Wilhelm Murnau: "Aurora" (Sunrise), con Janet Gaynor, George O’Brien, Margaret Livingston, Bodil Rosing. Sottotitolo: “Canzone di due esseri umani”. Sedotto da una vamp di città, un campagnolo, marito e padre, medita di sbarazzarsi della moglie, annegandola durante una gita in barca, ma ci ripensa. Arrivati in città, i due si riconciliano, trasformando il loro breve soggiorno in un secondo e allegro viaggio di nozze. Nel tragitto di ritorno li coglie una burrasca e la donna rischia di annegare, ma è salvata da un vecchio pescatore. L’Uomo e la Moglie così sono chiamati, con la Donna di Città, nei titoli riaffermano la loro unione amorosa mentre s’alza la luce dell’alba. Nella prima edizione degli Academy Awards (1927-28) ebbe 3 Oscar. Per informazioni: www.cinecittacineclub.org