Home > Webzine > ''Marigold Hotel'' di John Madden & ''Diaz'' di Daniele Vicari al Cinema Spazio Uno
domenica 17 novembre 2019

''Marigold Hotel'' di John Madden & ''Diaz'' di Daniele Vicari al Cinema Spazio Uno

25-05-2012
Da venerdì 25 a giovedì 31 maggio 2012 al Cinema Spazio Uno di Firenze (via del Sole, 10) è in programma la proiezione di "Marigold Hotel" di John Madden (16:00 -  20:30). Il Marigold Hotel dovrebbe essere la proposta indiana per i più eleganti pensionati del Regno Unito - un luogo dove trascorrere gli anni d'oro in una struttura lussuosa - fino a quando sette ospiti animati da un grande desiderio di cambiamento si trovano all'entrata di questo resort non ancora ultimato. Ad arrivare nell'assolata Jaipur, con la sola speranza di ricominciare una nuova vita accompagnati dal loro bagaglio personale, sono: Evelyn, una vedova sul lastrico, Graham il disincantato Giudice dell'Alta Corte, Douglas e Jean una coppia litigiosa, Norman e Madge in eterna ricerca d'amore, e Muriel che intende sottoporsi ad un intervento all'anca e lasciare subito dopo l'India. Tutti si trovano in balìa delle stravaganze del giovane ed ingenuo Sonny Kapoor, proprietario dell'hotel ereditato da suo padre, elegante, ma decadente nella speranza di trasformarlo in un hotel di lusso.
Inoltre è in programma anche la proiezione del film "Diaz" di Daniele Vicari (18:15 - 22:45). Luca è un giornalista della Gazzetta di Bologna. È il 20 luglio 2001, l'attenzione della stampa è catalizzata dagli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine durante il vertice G8 di Genova. In redazione arriva la notizia della morte di Carlo Giuliani. Luca decide di partire per Genova, vuole vedere di persona cosa sta succedendo. Alma è un'anarchica tedesca che ha partecipato agli scontri. Sconvolta dalle violenze cui ha assistito, decide di occuparsi delle persone disperse insieme a Marco, un organizzatore del Genoa Social Forum, e Franci, una giovane avvocato del Genoa Legal forum. Nick è un manager che si interessa di economia solidale, arrivato a Genova per seguire il seminario dell’economista Susan George. Anselmo è un vecchio militante della CGIL e con i suoi compagni pensionati ha preso parte ai cortei contro il G8. Etienne e Cecile sono due anarchici francesi protagonisti delle devastazioni di quei giorni. Bea e Ralf sono di passaggio e hanno deciso di riposarsi alla Diaz prima di partire. Max, vicequestore aggiunto del primo reparto mobile di Roma, comanda il VII nucleo e non vede l'ora di tornare a casa da sua moglie e sua figlia. Luca, Alma, Nick, Anselmo, Etienne, Marco e centinaia di altre persone incrociano i loro destini la notte del 21 luglio 2001.
Per informazioni: www.cinemaspaziouno.it