Home > Webzine > Cinefestival: sette film dai Festival del cinema all’Auditorium Stensen
venerdì 22 novembre 2019

Cinefestival: sette film dai Festival del cinema all’Auditorium Stensen

21-02-2013
Dal 21 febbraio al 28 marzo è in programma la rassegna “Cinefestival” con sette titoli provenienti dai festival internazionali più importanti come quelli di Cannes, Venezia, Torino e Berlino all’Auditorium Stensen di Firenze, in viale Don Minzoni 25/C. Dal colorato mondo vintage di Wes Anderson alla Napoli decadente e sognante di Matteo Garrone, dal melodramma fisico e abbagliante di Jacques Audiard al nuovo thriller del redivivo William Friedkin, fino all’austero e impareggiabile cinema di Béla Tarr, che si mette sulle tracce della follia di Nietzsche. Si parte giovedì 21 febbraio, alle ore 21, con “I’m Still Here” di Casey Affleck (Usa, 2010, 108’) un originale mockumentary (il genere che unisce la fiction al documentario) con Joaquin Phoenix in lingua originale con i sottotitoli in italiano. Pluricandidato agli Oscar, attore icona della sua generazione, Phoenix decide improvvisamente, nell'autunno del 2008, di abbandonare definitivamente la carriera sul grande schermo per passare a quella musicale, con esiti disastrosi. Ogni momento di questa svolta viene ripresa dal cognato e amico Casey Affleck. “Realtà o montatura? – ha detto Francesca Corpaci di Stensen|Cinema, tra gli organizzatori della rassegna - Crollo definitivo di un attore o consacrazione della profondità della sua interpretazione? Joaquin Phoenix è davvero finito o semplicemente ha deciso di affrontare una prova tanto megalomane quanto innovativa - interpretare un personaggio per un anno intero, senza mai uscirne?”.
La rassegna continua giovedì 28 Febbraio (ore 21.00) con “Moonrise Kingdom” di Wes Anderson (USA, 2012, 94’); giovedì 7 Marzo la proiezione di “Un sapore di ruggine e ossa” di Jacques Audiard (Francia/Belgio, 2012, 120’) in lingua originale con i sottotitoli in italiano; venerdì 8 Marzo si terrà l’evento speciale dell’anteprima toscana di “Smettere di fumare, fumare, fumando….” di Gianni Pacinotti detto Gipi (Italia, 2012, 68’) alla presenza del regista. Giovedì 14 marzo sarà proiettato “Reality” di Matteo Garrone (Italia, 2012, 115’); giovedì 21 marzo la proiezione de “Il cavallo di Torino” di Belà Tarr (2011, Ungheria/Francia/Germania/Svizzera, 150’) in lingua originale e chiude la rassegna, giovedì 28 marzo, l’ultimo film di William Friedkin (regista dell’Esorcista) con “Killer Joe” (USA, 2011, 103’).
Info: www.stensen.org