Home > Webzine > VI edizione di ''France Odeon'', il festival del cinema francese a Firenze
lunedì 11 novembre 2019

VI edizione di ''France Odeon'', il festival del cinema francese a Firenze

30-10-2014
La VI edizione di "France Odeon", il festival del cinema francese diretto da Francesco Ranieri Martinotti in programma dal 30 ottobre al 2 novembre 2014 all'Odeon Firenze, aprirà la rassegna "50 Giorni di cinema internazionale a Firenze 2014", manifestazione giunta ormai all'ottava edizione.

Riccardo Zucconi, presidente del festival "France Odeon" ha sottolineato l'importanza della rassegna "50 Giorni di cinema internazionale a Firenze", radicata nella città da otto anni. Zucconi ha affermato che:"Nessuna città del mondo, credo, ha un festival così lungo, con un'offerta culturale così importante ed un budget così piccolo. L'offerta della 50 Giorni di cinema a Firenze supera anche Roma".

Quest'anno il festival rende omaggio al regista Alain Resnais, scomparso il primo marzo scorso, proiettando tre suoi lungometraggi: "Hiroshima mon amour", "Aimer boire et chanter", e "Coeur", film che ha nel suo cast Laura Morante. Inoltre, mercoledì 29, in occasione dell'apertura del programma sarà possibile vedere il corto "Guernica", del 1950, richiamo alla mostra di Picasso a Palazzo Strozzi.

La consueta selezione di film di recente produzione prevede lungometraggi provenienti dai festival di Cannes, Venezia, Locarno e Toronto, otre a tre inediti per l'Italia: "Maestro" di Léa Fazer, con protagonista Déborah François, "La ritournelle" di Marc Fitoussi e "Les vacances du Petit Nicolas" di Laurent Tirard, nel cui cast è presente Luca Zingaretti, ospite d'onore della pre-inaugurazione.

Francesco Ranieri Martinotti, direttore artistico di France Odeon ha espresso il desiderio che "gli ospiti francesi rimangano impressionati dall'accoglienza e dal pubblico". Martinotti prosegue spiegando:"Grazie a Salvatore Ferragamo Parfums siamo riusciti a confermare il premio "L'essenza del talento", che sarà assegnato a Laura Morante, protagonista di Coeurs e musa del festival. L'altra ciliegina è una mostra fotografica intitolata Actrices, in onore dell'attrice Kate Barry, figlia di Jane Birkin". L'esposizione, proposta dell'Istitut français, sarà allestita nella sala del Cinema Odeon e conterrà le foto delle più belle attrici francesi scattate da Barry, recentemente scomparsa. Martinotti è orgoglioso di presentare oltre al Convegno internazionale "Belle toujours. La legge francese sul cinema", che si terrà a Palazzo Sacrati Strozzi il 31 ottobre e propone analisi e riflessioni sulle norme che regolano il cinema in Francia, anche la creazione della nuova sigla del festival, affidata all'artista Clet.

Isabelle Mallez, direttrice dell'Istitut Français a Firenze ha detto:"Vogliamo far vedere alla città la vitalità del cinema francese. In Francia si producono più di duecentocinquanta film all'anno. Apprezziamo l'idea che la Regione Toscana sostenga questo festival e dimostri di voler aiutare il cinema".

Per maggiori informazioni ed il programma completo: www.franceodeon.com

di Giada Barbera