Home > Webzine > Florence Korea Film Fest: ''My dictator'' di Lee Hae-jun al Cinema Odeon
sabato 16 novembre 2019

Florence Korea Film Fest: ''My dictator'' di Lee Hae-jun al Cinema Odeon

27-03-2015

Venerdì 27 marzo saranno le vicende politiche tra Corea del Nord e Corea del Sud affrontate nel film "My dictator" di Lee Hae-jun (2014), le protagoniste dell’ottava giornata del Florence Korea Film Fest al Cinema Odeon di Firenze (alle ore 20.15). Ambientato nel 1972, il film racconta il possibile armistizio tra le due Coree: i servizi segreti della Corea del Sud decidono di organizzare una simulazione del summit tra i due presidenti per prevenire ogni fattore di rischio possibile ed evitare un incidente diplomatico. Il progetto top-secret seleziona un attore che interpreti Kim Il-sung e la scelta ricade su Sung-geun, ma l’uomo si cala così profondamente nella parte da non riuscire più ad uscire dal suo personaggio, nonostante il summit venga annullato.

L’ottava giornata di festival inizia alle ore 15, al cinema Odeon, con  Our Joyful Young Day (1987) di Bae Chang Ho, travagliata storia d’amore tra Kim Young-min e Hye-rin, compagni di scuola segretamente innamorati, le cui vite si incroceranno a distanza di anni. Il film fa parte della retrospettiva che il festival dedica all’attore Ahn Sung-Ki.

A seguire, ore 17.30, l’adrenalinico Silmido di Kang Woo-seok (2003) sulle vicende che seguono il tentativo nordcoreano di assassinio del presidente Park Chung-hee a Seoul il 21 gennaio del 1968 e la conseguente istituzione della Unità Speciale Silmido, costituita da ex detenuti ed emarginati sociali,  per rispondere all’attacco.

In prima serata, alle 20.15, sarà proiettato  My dictator di Lee Hae-jun (2014) pellicola che segue le vicende che precedono una possibile riunificazione tra le due Coree all’albe del 1972 e, alle 22.45, al via l’ultima notte dedicata all’horror con Mourning Grave di Oh In-chun (2014), la storia di  In-su, giovane studente che si trasferisce in un nuovo liceo e va a vivere con lo zio, un esorcista con il quale condivide un potere particolare: entrambi possono vedere gli spiriti. Il giovane stingerà amicizia con il fantasma di una compagna morta che lo aiuterà a scoprire cosa si cela dietro le ripetute scomparse degli studenti della scuola. Il film sarà preceduto dal cortometraggio 12th Assistant Deacon di Jang Jae-hyun (26') Choi è il diacono incaricato di assistere l'esorcista Kim, per aiutarlo a scacciare un demone dal corpo di una ragazza.

Informazioni: www.koreafilmfest.com