Home > Webzine > Bekas, il viaggio di due orfani curdi dall'Iraq all'America sognando Superman
mercoledì 20 novembre 2019

Bekas, il viaggio di due orfani curdi dall'Iraq all'America sognando Superman

02-04-2015
Giovedì 2 aprile il commovente film "Bekas" di Karzan Kader sarà la proiezione in anteprima del festival di cinema mediorientale "Middle East Now", alle ore 21, all’Auditorium Stensen di Firenze (viale Don Minzoni, 25).
Dalla repressione dell’Iraq al sogno americano. Protagonisti del film due piccoli fratelli curdi orfani e senzatetto nell’Iraq degli anni 90, quando il regime di Saddam Hussein esercita le sue persecuzioni contro i curdi. La vita dei due fratelli  cambia quando vedono il film Superman attraverso un buco nel muro del cinema locale, e così decidono di andare in America. Quando saranno lì, immaginano che Superman potrà risolvere i loro problemi, semplificare le loro vite e punire quelli che sono stati cattivi con loro, primo fra tutti Saddam Hussein.
Ma per arrivarci, hanno bisogno di denaro, passaporti, un mezzo di trasporto, un modo per passare la frontiera. Purtroppo non hanno nulla di tutto ciò, ma, imperterriti, stabiliscono di intraprendere il viaggio verso il loro sogno. Raccolgono tutti i dinar che hanno e comprano un asino che Zana chiama Michael Jackson. In groppa a Michael, carico di pane e acqua, seguiti da una coda di 30 ragazzi, Zana e Dana iniziano il loro cammino verso l’America e verso Superman.
Ingresso: 7.50 euro.
Info: www.stensen.org