Home > Webzine > Estate Fiorentina: serata dedicata ad Alberto Sordi alla Limonaia di Villa Strozzi
domenica 17 novembre 2019

Estate Fiorentina: serata dedicata ad Alberto Sordi alla Limonaia di Villa Strozzi

06-08-2015
Fino al 20 agosto, per l'Estate Fiorentina 2015, è in programma la rassegna "CineTour - Viaggi a Firenze e in Toscana" alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana, 77), realizzata in collaborazione con Progetto 21 e il Quartiere 4 del Comune di Firenze, vede come protagonista la nostra Toscana, intesa sia come splendido territorio da vivere e visitare, sia come culla di registi, attori e film.
La serata di giovedì 6 agosto è dedicata a uno degli attori che ha segnato la storia del cinema italiano, Alberto Sordi, per rendere omaggio a un talento che nel 2015 avrebbe compiuto 95 anni.
Si inizia alle ore 21.15 con "Firenze" di Antonio Pietrangeli con Alberto Sordi, Isabelle Corey e Massimo Girotti, a seguire la scena viene conquistata dal film "Una vita difficile" di Dino Risi con Alberto Sordi, Lea Massari, Franco Fabrizi, Lina Volonghi e Claudio Gora. La pellicola del 1961 è ambientata a Como dove Silvio Magnozzi, partigiano romano, sul punto di essere ucciso da un tedesco, viene salvato da Elena, figlia della proprietaria di un albergo. Silvio si nasconde per qualche tempo in un mulino abbandonato, Elena gli porta da mangiare e tra i due, nasce una relazione. Una notte l'uomo sparisce e lo ritroviamo a Roma dopo la Liberazione. Lavora in un giornale comunista e un giorno viene incaricato di fare un servizio sull'oro di Dongo, che è molto vicino al paese di Elena, i due si ritrovano e tornano insieme nella Capitale, dove Magnozzi vivrà tutte le vicende chiave dell'Italia di quegli anni: il referendum che vede la vittoria della Repubblica, le elezioni del 18 aprile '48 (quelle della paura comunista), le lotte di classe che lo porteranno in prigione, l'integramento nella ditta del suo vecchio, ricco nemico. Nel frattempo il matrimonio con Elena, donna pratica, ha avuto i suoi problemi e finisce per rompersi. Una vera commedia all'italiana che parte dalla resistenza al boom economico Risi (grazie anche alla splendida sceneggiatura di Sonego) per raccontare la storia dell'Italia e degli italiani di un mondo nuovo e pulsante che però premia arrivisti e gente senza scrupoli.

Ingresso 3 euro. Per maggiori info: www.limonaiastrozzi.it  

M.V