Home > Webzine > ''La ricotta'' di Pasolini al Museo Novecento: un film maledetto?
mercoledì 20 novembre 2019

''La ricotta'' di Pasolini al Museo Novecento: un film maledetto?

11-11-2015

Mercoledì 11 novembre, alle ore 17.30, il Museo Novecento ospita l'incontro con Francesco Galluzzi e la proiezione del film "La ricotta", in occasione del quarantesimo anno dalla morte di Pier Paolo Pasolini. Introduce Marino Demata, Rive Gauche-ArteCinema.
La ricotta è un film breve di Pasolini, parte del film ad episodi ROGOPAG (dai nomi dei registi dei quattro episodi: Roberto Rossellini, Jean-Luc Godard, Pier Paolo Pasolini, Ugo Gregoretti). Il film fu al centro di una clamorosa vicenda giudiziaria che si concluse con la condanna del regista a quattro mesi di reclusione con la condizionale per “vilipendio alla religione di Stato” e con il sequestro dell’opera. L’intera vicenda si chiuse con l’assoluzione in appello nel maggio 1964 perché il fatto non costituiva reato.
La proiezione del film sarà introdotta da Marino Demata, Presidente di Rive Gauche-ArteCinema. Al termine della proiezione Francesco Galluzzi si soffermerà sul rapporto tra la filmografia di Pasolini e la storia dell'arte. I capolavori di Pontormo e Rosso Fiorentino, cui si ispira La ricotta, così come le suggestioni caravaggesche presenti in diversi film (si pensi a Mamma Roma) rappresentano il ricco immaginario di Pasolini, nutrito dalla lezione del maestro Roberto Longhi.

Incontro a ingresso gratuito con posti limitati, non comprende l'accesso al percorso museale.

Info: www.museonovecento.it