Home > Webzine > Alla ''50 Giorni'' protagonista il cinema finlandese con ospite Peter Franzén
giovedì 21 novembre 2019

Alla ''50 Giorni'' protagonista il cinema finlandese con ospite Peter Franzén

11-12-2015
Dall'11 al 13 dicembre è in programma, al Cinema Odeon, la rassegna cinematografica "Una Finestra sul Nord", dove saranno presentati 7 film in antemprima con lo scopo di mettere a fuoco la cultura della Finlandia. All'evento sarà presente Peter Franzén, uno dei principali interpreti del cinema finlandese, protagonista della serie tv Vikings, regista e attore in oltre 50 film.

Diretta da Marjo Pääkkölä, Katia Brunetto e Lena dal Pozzo la rassegna della 50 Giorni, giunta all'VII edizione, porterà la cinematografia di un paese dai paesaggi spettacolari, nel quale la natura e la neve che regna sovrana in alcune zone, come la Lapponia, determinano stili di vita, la quotidianità, perfino il carattere delle persone. Nelle proiezioni si potrà notare il contrasto tra la città metropolitana di Helsinki e la campagna, oltre al valore fondante verso la famiglia.

Giovedì 10 dicembre si terrà, come evento di pre-apertura del festival, l'Aperitivo Nordico all'Andersen Café (via Borgo Santa Croce). L'iniziativa prevede il costo di 15 euro con drink e degustazione di piatti tipici scandinavi, accompagnati dal djset.

Peter Franzén darà il via alle proiezioni venerdì 11 alle ore 18.30, con la presentazione del film che lo vede interprete "Dog Nail Clipper" (Koirankynnen leikkaaja), di Markku Pölönen, basato sull’omonimo romanzo di Veikko Huovinen, che racconta la storia di un caporale ferito alla testa nella seconda guerra mondiale, alle prese con un cane dalle unghie troppo lunghe e dai sogni tormentati. Un film vincitore di 5 statuette allo Jussi (l'Oscar finlandese), fra cui il premio per miglior attore protagonista a Peter Franzén.

Venerdì 11 dicembre, alle ore 21.30, si potrà assistere al film d'apertura di Una Finestra sul Nord "Above Dark Waters" (Tumman veden päällä), che vede Franzén come regista. Il film è basato sul suo romanzo autobiografico, ambientato negli anni ’70 in Lapponia, dove racconta l’infanzia del piccolo Pete, all’ombra dell’alcolismo del patrigno. Il film riesce a trasmettere i valori positivi della riuscita nella vita grazie al sostegno dei familiari, in questo caso i nonni, che hanno un ruolo centrale nella famiglia: la loro saggezza terrà il bambino lontano da un possibile disagio.

Sabato 12 le proiezioni iniziano alle 16.00 con The Disciple (Oppipoika) di Ulrika Bengts, che porta alla ribalta una storia per giovanissimi, alla quale la cultura finlandese dedica molta attenzione. Il film è ambientato nell’estate del 1939, quando il 13enne Karl arriva su una remota isola del Mar Baltico per lavorare come assistente del custode del faro, Hasselbond. Karl cerca disperatamente di tenere duro e di fare amicizia con l’oppresso figlio di Hasselbond, Gustaf: Ma ben presto la loro amicizia diventerà rivalità e odio quando Hasselbond inizierà a preferire Karl a suo figlio. Alla proiezione sarà presente l'attore e produttore Mats Långbacka.
La giornata di sabato è caratterizzata da un inedito evento dedicato alla scherma. Dalle ore 17.30 sul palco dell'Odeon si terranno dimostrazioni dell'arte del fioretto, nel foyer del cinema sarà allestita una mostra fotografica dedicata alla storia dello sport e ai più importanti schermitori, italiani e non solo, sarà possibile inoltre farsi fotografare con la bardatura tipica da combattimento. L'evento,organizzato in collaborazione con il Circolo Scherma Firenze Raggetti di Firenze,è in onore del film "The Fencer" (Miekkailija) di Klaus Härö, una coproduzione finlandese, estone e tedesca, che sarà proiettato alle ore 18.30. Il film, candidato per la Finlandia agli Oscar, racconta la storia vera e travagliata di un atleta della scherma, Endel Nelis, costretto, negli anni '50, a lasciare Leningrado ed i propri sogni di gloria per fuggire dalla polizia segreta di Stalin. L'atleta si ritroverà a fare l'insegnante in una piccola scuola in una cittadina estone e,
pur essendo consapevole di mettere a rischio la propria incolumità, farà sì che un gruppo di ragazzi si appassionino allo sport. Il film è adatto a tutta la famiglia.

Alle ore 21.30 sarà proiettato The Grump (Mielensäpahoittaja), di Dome Karukoski, uno dei registi di punta del nuovo cinema finlandese. Premiato agli Jussi Awards e campione di incassi in patria, il film fa emergere i contrasti tra vita rurale, tradizionale e quella delle caotiche città: racconta infatti della testardaggine di un uomo, anziano e poco propenso a scendere a compromessi con lo stile di vita odierno, che viene messa a dura prova dall’improvvisa convivenza con la nuora, una donna dalla mentalità moderna.

Domenica 13 dicembre saranno proiettati i film per ragazzi: alle 14.30 Iris, di Ulrika Bengts. Ambientato nella Stoccolma del 1890 tratta la storia di una bambina di 8 anni di nome Iris, che sa già come comportarsi in società. Si sente a casa tra gli amici di sua madre, artisti moderni. La bambina aspetta una grande avventura: la mostra della madre Ester a Parigi. Il giorno della partenza, Iris scopre con sconcerto che non potrà seguire la madre, ma è inviata via nave ad Åland, un luogo che non conosce assolutamente ma dove scoprirà le sue radici e potrà essere la bambina che non è
stata. Alla proiezione sarà presente il produttore Mats Långbacka.

Alle ore 16.00, chiude Una Finestra sul Nord, il film d'animazione Moomins on the Riviera (Muumit Rivieralla), di Xavier Picard e Hanna Hemilä.
I buffi Mumin partono per un viaggio verso la Riviera, dove la loro tenera ingenuità è messa a dura prova dal glamour e dalle abitudini dei ben più moderni abitanti del luogo. La giovane Grugnina viene insidiata da un playboy, Papà Mumin fa amicizia con un aristocratico e comincia a darsi delle arie, mentre Mamma Mumin, infastidita, va a vivere sotto una barca in attesa che i suoi familiari tornino in sé. L’equilibrio della mitica famiglia Mumin è davvero in crisi. Il film tratto dalla fortunatissima serie dei Mumin, creata da Tove Jansson nel 1945, è un divertente e coloratissimo film d’animazione per grandi e piccini.
Entrambi i film di domenica 13 saranno trasmessi in lingua originale con i sottotitoli in italiano.

Per maggiori informazioni: www.facebook.com/unafinestrasulnord

GB