Home > Webzine > Una tavola rotonda e una mostra di fotografie per celebrare Dante nel mondo
sabato 14 dicembre 2019

Una tavola rotonda e una mostra di fotografie per celebrare Dante nel mondo

26-06-2012
Il "groviglio" di grattacieli paragonato alla selva oscura. E l’eruzione vulcanica associata all’inferno narrato dal Sommo Poeta. Ecco come attraverso alcuni emblematici scatti è stata raccontata la nostra realtà in chiave dantesca. Si tratta del risultato del concorso di fotografie che, attraverso il sito http://www.lifebeyondtourism.org/, ha calamitato tanti appassionati provenienti da ogni parte del mondo. E adesso, martedì 26 giugno 2012, si vivrà la giornata conclusiva del contest fotografico "Oggi Dante nel mondo" organizzato dalla Fondazione Romualdo Del Bianco - Life Beyond Tourism e dall’Unione Fiorentina - Museo Casa di Dante con il patrocinio del Comune e della Provincia di Firenze, oltre che della Società Dantesca Italiana. Tutte le foto arrivate in questi mesi verranno esposte all’Auditorium al Duomo in via Cerretani 54r, dove dalle 18 prenderà il via la tavola rotonda dal titolo "La Divina Commedia come viaggio d’amore - amore per la conoscenza".
Siamo soddisfatte per l'interesse che giovani da tutto il mondo hanno dimostrato per l'iniziativa”, commentano le curatrici dell'evento Caterina Del Bianco, della Fondazione Romualdo Del Bianco Life Beyond Tourism, e Tullia Carlino, dell'Unione Fiorentina Museo Casa di Dante. “E' uno stimolo a proseguire con altre iniziative che, come questa, confermino la nostra idea che il patrimonio culturale sia uno dei più validi strumenti capaci di far dialogare le culture diverse e avvicinare le generazioni lontane”. Alla tavola rotonda interverranno lo storico Leonardo Cappelletti, lo psichiatra e psicanalista Giuseppe Hautmann e Paolo Del Bianco, che si soffermerà sul significato di Life Beyond Tourism, portale no profit teso a valorizzare la conoscenza tra le diverse culture e a promuovere un turismo dei valori, in contrapposizione a quello di massa incentrato esclusivamente sui consumi. Moderatore sarà Eugenio Giani, che insieme al presidente del Museo Casa di Dante Silvano Fei ed a Paolo Del Bianco premierà i vincitori del concorso fotografico, il cui obiettivo è appunto quello di “indagare il legame esistente tra Dante e le sue opere e l’oggetto della foto”. Un modo originale per stimolare un dialogo tra culture attraverso gli spunti offerti dalla Divina Commedia.