Home > Webzine > Cooperativa Archeologia propone l'itinerario ''Nati all’ombra dì cupolone''
sabato 06 giugno 2020

Cooperativa Archeologia propone l'itinerario ''Nati all’ombra dì cupolone''

19-09-2012

Terzo appuntamento con gli itinerari d’arte promossi da Cooperativa Archeologia.
Mercoledì 19 settembre alle 18 è la volta di “Nati all’ombra dì cupolone”. Partendo dal monumento equestre di Cosimo I, in Piazza della Signoria, si andrà in giro per Firenze con lo stesso spirito di chi fruga in soffitta, rivivendo storie antiche. Un percorso nel centro storico cittadino alla scoperta di aneddoti e curiosità della città di un tempo, spesso sconosciuti agli stessi fiorentini. Durante la passeggiata si scoprirà, ad esempio, che le due espressioni popolari “essere con il culo per terra” e “essere sculati” derivano da una condanna molto particolare, “l’Acculata”, eseguita nel centro della Loggia del Porcellino. Nel mezzo dello spazio rettangolare che costituisce il pavimento, si vede una pietra circolare che raffigura un cerchio con sei raggi: si tratta della riproduzione in dimensione reale della ruota del Carroccio, un gran carro a 4 ruote, trainato da due coppie di giganteschi buoi, che portava lo stendardo bianco e rosso con lo stemma della città. Sul carro venivano esposti i condannati disonesti, costretti dalle guardie a battere una o più volte il sedere nudo sulla pietra raffigurante il Carroccio, davanti ad un pubblico numeroso.
I posti sono limitati, si consiglia la prenotazione inviando una mail a turismo@archeologia.it .
Tutte le info su: www.archeologia.it/turismoculturale

S.N.