Home > Webzine > Appuntamento con ''L'eredità del Tibet'' a Le Murate
venerdì 13 dicembre 2019

Appuntamento con ''L'eredità del Tibet'' a Le Murate

28-02-2013
Giovedì 28 febbraio alle 18.00 al Caffè Letterario Le Murate (Piazza della Murate, Firenze) si terrà una serata intitolata "L'eredità del Tibet". Evento dedicato al Tibet dove verrà inaugurata la mostra fotografica Cham - le danze rituali del tibet e presentato il libro fotografico Lung-Ta - universi tibetani di Giampietro Mattolin e Piero Verni.
Con questo volume, il cui titolo richiama le celebri bandiere di preghiera  tibetane tradizionalmente appese ai valichi di montagna (Lung-Ta, letteralmente “cavalli di vento”), si conclude una trilogia iniziata nel 2006 con “Himalaya” e proseguita nel 2007 con “Mustang”, con cui il fotografo Giampietro Mattolin e il giornalista e scrittore Piero Verni hanno voluto raccontare quel grande e affascinante paese che è il Tibet, nel tentativo di restituire “voce” ai variegati “universi” che lo compongono.
E' l'universo tibetano il protagonista il quale, così duramente colpito sul Tetto del Mondo, continua a vivere anche nel vasto spazio di quello che generalmente viene definito "Tibet etnico" (Ladakh, Sikkim, Mustang, Dolpo, Bhutan etc.). Vale a dire quell’universo himalayano abitato da popolazioni di origine tibetana che, pur non essendo mai stato governato direttamente da Lhasa, ha sempre espresso e continua ancora oggi ad esprimere una civiltà assolutamente consonante con quella tibetana per quanto riguarda cultura, tradizioni, composizione sociale e religione. E’ palese l’odierna importanza del "Tibet etnico" poiché consente di incontrare quella koiné culturale e religiosa che nel Paese delle Nevi non può più esprimersi come vorrebbe.
Nella serata interverranno Mirko Namiki Maraini; Claudio Cardelli, presidente di Italia-Tibet; Giampietro Mattolin, fotografo; Piero Verni, giornalista e scrittore.
Maggiori informazioni: www.lemurate.it