Home > Webzine > In mostra le opere di Valeria Ciotti alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
venerdì 23 ottobre 2020

In mostra le opere di Valeria Ciotti alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

14-03-2013

Giovedì 14 marzo alle 18.00 ci sarà l'inaugurazione della mostra delle opere Valeria Ciotti alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (Piazza dei Cavalleggeri).
Si tratta di una prima retrospettiva toscana dedicata all’artista. Fino al 6 aprile saranno esposte 40 opere varie tra acquarelli, oli su tela, disegni, incisioni, le quali indagano l’animo e la sofferenza con rara dolcezza, struggente serenità e, allo stesso tempo, con tenacia feroce e determinazione.
Era un artista completa, capace di indagare ogni tecnica e tipologia espressiva, dal disegno, alla pittura, alla scultura e all’incisione, si è imposta all’attenzione del pubblico per i grandi nudi femminili di prorompente sensualità, tanto vitali da traboccare dalla superficie pittorica, fino alle esplosioni espressive astratte.
Francesca Merz, curatrice della mostra insieme ad Angelo Ciotti, parla così dell'artista: "L’opera di Valeria Ciotti mostra una genialità emotiva espressa con un candore psicologico che denota straordinaria padronanza tecnica, di tutte le tecniche espressive possibili. Non c’è niente di macchinoso, artefatto, costruito, nella visione di Valeria Ciotti".
L'artista è nata a Torino nel 1931, si è formata al Liceo artistico della città e successivamente al corso di Scultura di Umberto Baglioni all’Accademia Albertina di Belle Arti. Durante la mai interrotta attività pittorica a olio si dedica intensamente anche all’acquarello e all’incisione. Organizza numerose mostre personali e partecipa a collettive in ambito nazionale e internazionale. Muore a Torino nel 1995.
Per maggiori informazioni: www.bncf.firenze.sbn.it

G.B.