Home > Webzine > Kunsthistorisches Institut: ''Fotografie di un antiquario. La raccolta di Elia Volpi''
martedì 12 novembre 2019

Kunsthistorisches Institut: ''Fotografie di un antiquario. La raccolta di Elia Volpi''

23-04-2013

"Fotografie di un antiquario. La raccolta di Elia Volpi" è la mostra online con 85 foto storiche della Fototeca del Kunsthistorisches Institut in Florenz–Max-Planck-Institut (via Giuseppe Giusti, 44 - Firenze).
Elia Volpi, uno degli antiquari più importanti del suo tempo, non era solo un commerciante di successo: le sue attività spaziavano dalla pittura, al restauro, al collezionismo. Grazie al materiale proveniente dal suo lascito fotografico, giunto alla Fototeca del Kunsthistorisches Institut in Florenz nel 1983 grazie a una donazione della famiglia Vannini Parenti (altri materiali sono conservati in Palazzo Davanzati a Firenze), la mostra online, oltre a presentare le tappe più importanti della vita di Volpi, illustra le modalità dell'utilizzo dello strumento fotografico nell'ambito del commercio antiquario.
Nella fase di preparazione della mostra si è evitato di restaurare "digitalmente" le fotografie in parte danneggiate poiché il compito di un archivio fotografico non consiste nell'occultare la materialità degli oggetti ma, al contrario, nell'evidenziarla e renderla accessibile alla ricerca nella sua autenticità. La mostra online, che presenta ancora una volta un lascito fotografico dell'archivio della Fototeca, riflette il crescente interesse degli studiosi di storia dell'arte per tale materiale.
Info: www.khi.fi.it

M.P.