Home > Webzine > TRAM: la nuova stagione del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino
giovedì 21 novembre 2019

TRAM: la nuova stagione del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino

30-10-2013

Il Teatro di Residenza Artistica Multipla, con sede al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino, ha presentato la stagione artistica 2013/2014 che partirà sabato 2 novembre e proseguirà fino a venerdì 25 aprile. La programmazione conuiga attività di teatro, danza, musica e formazione. Le forme artistiche sono diverse come diverse sono anche le compagnie che partecipano alla realizzazione di questa stagione: Company Blu, Attodue e l'Associazione Teatro della Limonaia. Le residenze multiple sono infatti dei progetti innovativi che raccolgono "sotto lo stesso tetto" più realtà artistiche. La Toscana è pioniera in questo settore con ben quattro realtà già avviate, come spiega l'Assessore regionale alla Cultura, Cristina Scaletti, intervenuta alla presentazione: "Con il bando delle residenze siamo riusciti davvero a dar voce, esistenza e cosistenza a una progettualità importante sparsa in tutto il territorio toscano. La volontà appunto era quella di creare un fortissimo legame tra le compagnie, i teatri e il territorio, proprio per riuscire a rendere più virtuoso questo legame."
Il programma, con il primo mese dedicato alla danza, si aprirà sabato 2 novembre con "Solo 2009" del coreografo slovacco Peter Jasko, e vedrà un altro appuntamento imperdibile con la prima nazionale di "We are the weather" della statunitense Leralee Witthle, per poi chiudersi con un omaggio ai sonetti di William Shakespeare con gli spettacoli "Will" e "William's sonnets". Dal 6 dicembre TRAM inizierà il suo percorso nel teatro, firmato Attodue. I grandi classici verranno ripercorsi attraverso il linguaggio della contemporaneità. Il primo sarà "Medea/Mayday", con testo di Carlo Cuppini, un viaggio onirico nell'universo dell'eroina greca. Poi sarà la volta di Moby Dick ne "L'Ossigeno salato ha spinto giù il cielo", Seneca e Pasolini in "Argo Violenta Family Snapshot", Dostoevskij in "La sofferenza inutile". Un evento speciale, l'11 e il 12 aprile, porterà a Sesto Fiorentino il grande drammaturgo, regista e scrittore spagnolo Fernando Arrabal, che presenterà il suo monologo inedito "Sotto le stelle si muore". Per quanto riguarda l'Associazione Teatro della Limonaia due sono le proposte che spiccano maggiormente. La prima è "Ginori", un'opera che vuole riportare alla memoria la nascita della mitica fabbrica creata nel 1700 da Carlo Ginori. La seconda è uno spettacolo dal titolo "Firenze", che mostrerà con sguardo impassibil e "dall'alto" le differenze tra la città rinascimentale, dal passato glorioso, e quella attuale, dal futuro sempre più incerto.
Infine bisogna ricordare anche il sodalizio tra TRAM e la musica, che si concretizza nella seconda edizione del Sesto Jazz Festival, che per tre giorni, dal 7 al 9 marzo, trascinerà la cittadina toscana in una full immersion nel jazz.
Questo è solo un estratto del ricco programma di proposte della stagione 2013/2014, che si preannuncia davvero interessante e di sicuro successo.
Per maggiori informazioni: www.teatrodellalimonaia.it

Andrea Baroncini