Home > Webzine > ''La Chicchera'', il primo libro di Manuela Taruntoli al Nardini Bookstore
martedì 19 novembre 2019

''La Chicchera'', il primo libro di Manuela Taruntoli al Nardini Bookstore

11-01-2014
Sabato 11 gennaio si terrà la presentazione del romanzo "La Chicchera" di Manuela Taruntoli al Nardini Bookstore, in via delle Vecchie Carceri alle Murate di Firenze, alle ore 18.30. Parteciperà all'iniziativa Maria Salemi, scrittrice e storica.
Cosa ci fa una bambina in un sanatorio per sole donne – e, con lei, tanti altri personaggi che popolano quel luogo – a metà degli anni cinquanta? Ognuno, a suo modo, è unico nel barcamenarsi durante lo svolgimento delle mansioni quotidiane a diretto contatto con le ricoverate, che diventano l’affresco indispensabile facendo da sfondo a questa storia.
Uno spaccato di vita in un luogo di sofferenza, ma anche una dimostrazione di come, a quel tempo, si cercava di vivere a contatto con una malattia contagiosa. La bambina, ormai adulta, tornerà in quel luogo, con la figlia piccola, cercando di ritrovare volti, ricordi, emozioni. Con qualche sorpresa e una riflessione che diventa profonda.
Un romanzo breve, un racconto, questo di Manuela Taruntoli, che si fa leggere tutto d’un fiato. Parte piano, si aggira intorno a noi raccontando piccoli fatti in anni lontani apparentemente casuali e non tutti collegati fra loro, con un linguaggio semplice e vicino alle parole reali, quelle della vita comune, poi ci avvolge come una placida nebbia, dalla quale si esce nel finale, solo due ore dopo aver cominciato la lettura, quando il quadro si ricompone e le vicende diventano chiare, le ragioni del racconto nitide, le parole più rapide, gli occhi trovano quello che il ricordo cercava.
Manuela Taruntoli è nata a Sesto Fiorentino (FI) nel 1948. Gestisce la contabilità di uno studio professionale. Vive e lavora a Scandicci, vicino Firenze. Questo è il suo primo romanzo.
Ingresso libero.
Info: www.nardiniboosktore.it