Home > Webzine > Presentazione di ''Voli di Colomba'' di Vincenzo Tafuri a Palazzo Vecchio
martedì 12 novembre 2019

Presentazione di ''Voli di Colomba'' di Vincenzo Tafuri a Palazzo Vecchio

17-01-2014
Venerdì 17 gennaio si terrà la presentazione di "Voli di Colomba", ultimo libro di Vincenzo Tafuri presso la Sala della Miniatura di Palazzo Vecchio, alle ore 16.30. Saranno presenti il presidente del Consiglio comunale Eugenio Giani e il sindaco di Vietri sul Mare Francesco Benincasa, città natale dell'autore. L'evento è patrocinato dalla Provincia di Salerno, il Comune di Salerno, il Comune di Amalfi, il Comune di Vietri sul Mare, l'Arcidiocesi di Amalfi.
«Enzo Tafuri, ormai poeta acclarato, anche dopo l’ambito riconoscimento del Premio “Alfonso Gatto” per la sua Opera Prima, ripercorre la sua costiera addormentata, lasciandosi trasportare dalle ondulazioni musicali di una poesia, che rincorre l’amore, il sogno, la tenerezza, come un canto intonato alla vita. È come se il poeta, nonostante l’ineluttabile incalzare del tempo, il crescente biancore dei capelli, senta impellente l’esigenza di tornare bambino e di riattraversare, in compagnia di un lettore, complice e amico, le alterne stagioni di un’esistenza, nella quale è agevole rintracciare momenti anche della nostra, nel clima comune di anni, che ci videro impegnati a inventare un futuro migliore per noi e per i nostri figli».
Così Francesco D’Episcopo nella Postfazione del testo, pubblicato da Tullio Pironti Editore, che accompagna Voli di colomba, riconoscendo il messaggio poetico profondo e intenso che ne anima ogni pagina.
Una silloge che, attraverso emozioni del quotidiano e squarci di poesia civile, ci guida nel pianeta della creazione, dell’immaginazione e del sogno.
Dopo Latte di calce, Sogno sfuggente e Amore infinito, alcune delle poesie raccolte ne La costiera addormentata, il suo libro d’esordio, secondo classificato al Premio Letterario Internazionale “Ida Baruzzi Bertozzi”, Vincenzo Tafuri torna in libreria con un volume in cui incertezze, gioie, ricordi ed emozioni prendono forma attraverso i versi di un uomo innamorato della vita.
Info: www.comune.fi.it