Home > Webzine > ''Intercity Winter'', la nuova idea del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino
domenica 17 novembre 2019

''Intercity Winter'', la nuova idea del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino

31-01-2014

"Intercity Winter" è il nuovo progetto dell'Associazione Teatro della Limonaia che andrà ad affiancare il Festival Intercity. È stato presentato giovedì 30 gennaio presso la Biblioteca dell'Accademia di Belle Arti. Sono intervenuti Gianni Gianassi, sindaco di Sesto Fiorentino che ormai da tempo collabora e promuove l'Associazione, Massimo Rollino, Consigliere delegato della cultura di Sesto Fiorentino, Giuseppe Andreani, direttore dell'Accademia di Belle Arti e Dimitri Milopulos, direttore artistico dell'Associazione Culturale Teatro della Limonaia.
Cos'è Intercity Winter? Intercity Winter è stato pensato come il contenitore di quei progetti teatrali che la struttura non ha potuto o voluto includere nelle edizioni precedenti del Festival e di repliche di produzioni che hanno avuto molto successo e che la struttura ha deciso di riproporre. Oltre a questi, durante i mesi di programmazione, Intercity Winter proporrà al pubblico nuove produzioni basate sia su testi di drammaturgia contemporanea sia di creazione totale, secondo quella che è la natura stessa di Intercity.
Come sempre, tutti gli spettacoli si svolgeranno presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (via Gramsci, 426).
Ma prima di salire sul TRAM (Teatro di Residenza Artistica Multipla, a cura della stessa Associazione) facciamo un passo indietro. Il Progetto Intercity è sempre stato il progetto principale dell'associazione e a partire da quest'anno si svilupperà in tre fasi che abbracceranno l'intero anno, diventando un trittico artistico: il già noto Festival Intercity (settembre - ottobre), Intercity Scuola di Teatro e Intercity Connections, ossia i progetti formativi di Intercity (novembre – maggio, con il mese di maggio dedicato agli spettacoli di fine anno di tutta l'attività didattica) e infine il nuovo Intercity Winter (gennaio – marzo).
Ad aprire le danze del primo Intercity Winter l'Associazione ha deciso di riproporre una delle produzioni di maggior successo della 26° edizione del Festiva Intercity, ovvero l'opera dell'inglese Brad Birch “Anche la quiete respira piano contro un muro di mattoni” che andrà in scena l'8 e il 9 febbraio alle ore 21. Regia di Michele Panella, con Daniela D'Argenio e Michele Panella.
Il 22 e il 23 febbraio e l'1 e 2 marzo alle ore 21 debutterà l'attesa nuova produzione della struttura, incentrata sulla manifattura che ha fatto la storia di Sesto: “Ginori”, scritto, disegnato e diretto da Dimitri Milopulos. Un viaggio nel tempo che rivive la storia e le emozioni di ciò che è stata ed è ancora la manifattura di porcellana pensata ed edificata da Carlo Ginori nel 1735.
In occasione della prima dello spettacolo Ginori sarà presentata sabato 22 febbraio, sempre al Teatro della Limonaia, “La Manifattura Illuminata”, una mostra fotografica che altro non è che un progetto artistico pensato per una location storicamente importante per Sesto Fiorentino: Doccia, sede dell'ex manifattura Ginori.
Dal 7 al 9 marzo alle ore 21 farà ritorno il "Sesto Jazz Festival" a cura della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino. Jazz a 360 gradi: una full immersion che coinvolgerà capillarmente il territorio di Sesto e si rivolgerà anche quest'anno a tutti gli appassionati del genere, siano essi ascoltatori, studenti, professionisti o semplicemente curiosi.
Sul palco saliranno nomi importanti della musica jazz italiana e non. Venerdì 7 ad aprire l'evento Dan Kinzelman's Ghost, sabato 8 si esibirà Roberto Gatto Trio e domenica 9 chiuderà il sipario Francesco Diodati “Neko”.
Il compito di concludere la prima edizione di Intercity Winter spetterà alla versione finale di “Firenze” di Dimitri Milopulos, che porterà sul palco il suo progetto il 22, 23, 29, e 30 marzo alle ore 21.00.
Uno spettacolo tanto atteso quanto unico nel suo genere: gli spettatori non avranno davanti ne attori testi, ma solo Firenze. È proprio la nostra città la protagonista, per una volta miniaturizzata e portata su uno dei palcoscenici culturalmente più importanti del territorio.

Per ulteriori informazioni: www.teatrodellalimonaia.it

MS