Home > Webzine > ''Si può produrre identità?'', intervento di arte contemporanea di Giulio Delvè
domenica 25 ottobre 2020

''Si può produrre identità?'', intervento di arte contemporanea di Giulio Delvè

04-02-2014
Dal 3 al 6 febbraio l’artista Giulio Delvè sta realizzando una installazione d'arte pubblica nell'area vicina alla nicchia di Via Borgognona (Via dell'Anguillara / Borgo dei Greci - Firenze).
L’artista inviterà passanti e abitanti a farsi fare un calco in gesso dei palmi delle loro mani. Tale azione costituirà lo spunto per entrare in contatto con la comunità locale e coinvolgerla nel lavoro. Come atto conclusivo nella nicchia sarà installata una composizione di tali calchi assemblati a creare un’unica lastra scultorea. Il 5 febbraio, alle 18.30, è in programma la presentazione del progetto, la pratica artistica di Giulio Delvè e il suo intervento a Firenze presso Xenos Arte Contemporanea (via Serragli 75c).
L'intervento di arte contemporanea in una serie di nicchie del centro storico di Firenze, da parte di artisti italiani e stranieri, fa parte del progetto "Si può produrre identità?" ideato e curato da Fabrizio Ajello e Christian Costa di Spazi Docili. Ha avuto inizio nel novembre 2013 con l’azione performativa di Fabrizio Ajello presso la nicchia del giardino di Borgo Allegri e proseguirà con gli interventi di Christian Costa (marzo), Brychan Tudor (aprile) e Jo Nelson (maggio). Dopo la conclusione del lavoro a Firenze, inizierà una fitta fase di presentazioni e mostre documentarie attraverso le quali confrontare il progetto con diverse scene artistiche internazionali ed iniziare la preparazione per la seconda edizione.
Info: info@spaziodocili.org