Home > Webzine > ''Cutting Edge - Masters of Contemporary Art'', mostra collettiva all'Auditorium al Duomo
giovedì 14 novembre 2019

''Cutting Edge - Masters of Contemporary Art'', mostra collettiva all'Auditorium al Duomo

22-02-2014

Dal 22 febbraio al 2 marzo, all'Auditorium al Duomo (via de' Cerretani, 54/r), la rivista "ArtTour International Magazine" presenta la mostra d'arte contemporanea "Cutting Edge - Masters of Contemporary Art 2014", organizzata  in collaborazione con Vivid Arts Network di New York (USA) e ATIM  Web Tv.
"Cutting Edge - Masters of Contemporary Art 2014" non è solo una mostra, ma anche un grande Festival di Arte che comprende dieci giorni di manifestazioni volte a promuovere l'arte contemporanea a Firenze. L'evento si propone dunque di favorire il dialogo interculturale attraverso pittura, scultura, instrallazioni e video di 20 artisti provenienti da 11 Paesi diversi del mondo. La mosrta intende anche aiutare gli artisti internazionali a stabilire relazioni con il pubblico di Firenze e con le organizzazioni locali. I protagonisti sono stati scelti fra centinaia di pittori e scultori che hanno mandato la loro richiesta di partecipazione al Magazine. I prescelti saranno premiati con il riconoscimento di "ArtTour International Magazine Master's Award 2014" che verrà loro assegnato a Firenze, durante la cerimonia di apertura della mostra. La maggiori parte degli artisti ha già ricevuto importanti riconoscimenti internazionali ed è nel pieno della propria carriera. A Firenze si svolgeranno anche workshop, dimostrazioni di pittura dal vivo, presentazioni d'arte e molti altri progetti creativi. Fra le tante iniziative in programma, eccone alcune di particolare importanza:

Sabato 22 febbraio alle ore 17.30: Opening reception - Auditorium al Duomo. L'inaugurazione sarà trasmessa tramite ATIM Web Tv, canale web per Arttour International Magazine in oltre 64 Paesi. Ingresso libero.

Domenica 23 febbraio alle ore 17.00: Arttour International Magazine presenta "Art Fusion", che abbina musica, danza e arti visive, con l'esibizione della famosa fotografa di moda Suzanne Duncan proveniente dall'Australia, i cui lavori sono stati pubblicati da Vogue Italia e che ha vinto la copertina dell'ATIM Top 60 Masters of Contemporary Art 2013.

Martedi 25 febbraio: Artisti in azione! Gli artisti saranno invitati ad una giornata di pittura dal vivo, che comprenderà disegno, pittura, installazioni, musica e molto altro. Il pubblico sarà invitato a vivere una giornata piena di arte.

Arttour International Magazine è un magazine nato due anni e mezzo fa e cresiuto moltissimo, fino a raggiungere i 2.1 milioni di lettori in 64 Paesi. È attivo direttamente in nove Paesi e partecipa a 34 eventi artistici internazioni in 25 città. Ha lanciato e promosso figure di grande rilievo, e nel 2012, Arttour International Magazine ha creato ATIM Web Tv, un canale per la trasmissione internazionale di eventi e interviste che, in appena un anno e mezzo, ha registrato più di 500mila visite, con 4mila iscritti.
La mostra fiorentina è curata da Viviana Puello, fondatrice del Vivid Art Network e Arttour International Magazine. Viviana lavora fra New York, Miami, Ferrara e Firenze nell'organizzazione di mostre ed eventi. Insieme a lei, Alan Grimandi, Co-Fondatore e Direttore Esecutivo della rivista Arttour International e dell'ATIM Web Tv Channel. Il gruppo ha iniziato a lavorare nel 2011 e oggi conta oltre 35 collaboratori fra artisti, scrittori, editori, fotografi, web developer, blogger, social media manager e giornalisti.
Vivid Arts Network è un network nato circa 15 anni fa. Iniziò la propria attività intorno alla figura di Viviana Puello, che cominciò ben presto a rappresentare, oltre a se stessa, anche alcuni amici artisti. Oggi il network rappresenta circa 150 artisti in 64 Paesi. Organizza mostre a Firenze, Ferrara, New York, Toronto, Miami e in Libano. L'obbiettivo è offrire agli artisti l'opportunità di viaggiare e proporre i propri lavori su mercati stranieri. Il network è un ponte fra continenti: molti artisti dal Canada, dal Sud America e dagli Stati Uniti vengono a Firenze per le proprie esibizioni e i loro collegi europei vanno in Canada ed Usa.
Quest'anno, per la prima volta, il network organizzerà anche un'esibizione a Beirut. Uno degli obbiettibi del network è favorire la consapevolezza sociale: per questo, ogni volta, viene individuata un'organizzazione benefica per donare parte dei proventi delle vendite delle opere d'arte di ogni mostra. In Italia, è stata scelta ECPAT Italia onlus, che difende i diritti dei bambini combattendo la prostituzione e il turismo sessuale nel mondo.

Per informazioni: www.auditoriumalduomo.com - www.vividartsnetwork.com

SM