Home > Webzine > ''Il Machiavelli di Ridolfi'' di Giuseppe Càntele a Villa Favard
sabato 14 dicembre 2019

''Il Machiavelli di Ridolfi'' di Giuseppe Càntele a Villa Favard

12-04-2014
Sabato 12 aprile si terrà la presentazione con concerto del libro "Il Machiavelli di Ridolfi" di Giuseppe Càntele, alle ore 17.00, presso Villa Favard (via Aretina - Firenze). Il cinquecentenario del Principe è l'occasione per fare il punto sul personaggio di Machiavelli cinque secoli dopo la stesura di quel capolavoro. Questa figura è il frutto di un dialogo ininterrotto che gli studiosi hanno intrattenuto e continuano ancora oggi a intrattenere con la sua opera. Tra questi, spicca Roberto Ridolfi, che con passione, sincerità e rigore, ha donato al mondo il suo Machiavelli. A lui sarà dedicato l’appuntamento di sabato 12 aprile di "Vetrina di libri" del Conservatorio Cherubini, con la presentazione de ‘Il Machiavelli di Ridolfi’, alla presenza dell’autore Giuseppe Cantele (ore 17.00, Villa Favard, via Aretina). L’evento sarà presentato da Roberto Mascagni (Accademia Florentia Mater), con interventi di Gherardo Lazzeri (Edizioni Logisma) e Piero Gargiulo (Conservatorio Cherubini).
Completerà l’evento la rara esecuzione del Madrigale di Philippe Verdelot ‘O dolce Notte’, su testo di Machiavelli, a cura delle classi di musica antica di flauto dolce e canto rinascimentale e barocco. Verdelot (Les loges, 1470/80 – 1527) è considerato il padre del madrigale italiano. Fu inoltre uno dei maggiori musicisti di Firenze all'epoca dei Medici, da cui fu espulso in quanto simpatizzante, insieme a Machiavelli, della Repubblica Fiorentina avversaria dei Medici. Proprio le numerosi composizioni che Verdelot scrisse per le liriche di Machiavelli, chiamate canzoni, furono i primi esempi di madrigale.
Ingresso libero.
Info: www.conservatorio.firenze.it