Home > Webzine > Al Teatro di Cestello va in scena ''Il Decameron'' di Giovanni Boccaccio
venerdì 22 novembre 2019

Al Teatro di Cestello va in scena ''Il Decameron'' di Giovanni Boccaccio

21-06-2014

Un Boccaccio innovativo, interpretato da venti attori di 13 nazionalità diverse, andrà in scena sabato 21 giugno alle ore 21.00 al Teatro di Cestello (piazza Cestello, Firenze).
Una scelta di novelle adattate e messe in scena da Luisella Suberni Piccoli.
Lo spettacolo è ambientato nel 1348 a Firenze dove imperversa la pestilenza: Sette donne e tre uomini si rifugiano nella campagna per scampare al morbo e per onestamente godere dei piaceri della vita. Per passare il tempo si raccontano cento novelle. Il gruppo “Teatrolingua” e il “ Cenacolo dei Giovani” ne hanno scelte dieci e le hanno adattate presentandole con canzoni e danze che evocano il ‘300. Per l’occasione sono state musicate alcune delle ballate scritte dallo stesso Boccaccio. Teatrolingua è un gruppo amatoriale composto da uan ventian di attori di 13 nazionalità diverse che recitano in lingua italiana a Lusserburgo . Negli anni passati il gruppo teatrale ha presentato opere di Pirandello, Ginzburg,Garinei e Giovannini, Tofano, e ha adattato trasposizioni di opere letterarie come “la Coscienza di Zeno”, di Svevo, e “l’Orlando Furioso” di Ariosto o ancora creazioni come “il Capitano e i suoi eroi” una rivisitazione della vita e delle opere di Emilio Salgari. Il gruppo Teatrolingua è stato in trasferta in varie città europee italiane. Quest’anno porta il suo nuovo spettacolo a Firenze. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Firenze, della rappresentanza diplomatica italiana a Lussemburgo e lussemburghese a Firenze.

Ingresso Libero

Informazioni: www.teatrocestello.it

TN