Home > Webzine > ''Radical Tools'' dedicato a Zziggurat allo spazio Base / Progetti per l'Arte
martedì 27 ottobre 2020

''Radical Tools'' dedicato a Zziggurat allo spazio Base / Progetti per l'Arte

10-07-2014

Giovedì 10 luglio 2014, Base/progetti per l’arte (via di San Niccolò, 18r) ospita il quarto appuntamento di "Radical Tools" dedicato a Zziggurat, gruppo fondato nel 1969 da Alberto Breschi, Giuliano Fiorenzuoli e Roberto Pecchioli. A differenza degli altri gruppi fiorentini che promuovevano una frattura non solo teorica nei confronti dell’architettura, il lavoro di Zziggurat si caratterizza per un interesse rinnovato e mitico nei confronti della disciplina. Palcoscenico delle loro visioni urbane pop è la città di Firenze, come nella ipotesi di città lineare per Santa Croce o nel progetto “Florence too late to be saved?”. Visioni provocatorie e radicali quelle degli Zziggurat, che hanno utilizzano le arti visive per portare nuova linfa dentro il progetto di architettura. Partecipano al seminario “Vita morte e miracoli dell’architettura” allo Space Electronic e alla Global Tools, nel 1978 elaborano per la Biennale di Venezia Archeologia del futuro, uno dei progetti più radicali raccontato attraverso complessi disegni stratificati. Con Alberto Breschi rivedremo in mostra immagini inedite di questi progetti.

Per ulteriori informazioni: www.baseitaly.org