Home > Webzine > ''Ironiche leggerezze'' del Maestro Xu Hong Fei in mostra a Palazzo Medici Riccardi
sabato 16 novembre 2019

''Ironiche leggerezze'' del Maestro Xu Hong Fei in mostra a Palazzo Medici Riccardi

07-08-2014
Fino al 2 settembre fa tappa a Firenze la mostra itinerante "Ironiche leggerezze" del Maestro Xu Hong Fei a Palazzo Medici Riccardi, in via Cavour. Prima di proseguire per Singapore, e dopo Parigi, Londra, Sidney, Melbourne,​ Milano e Torino, le 23 opere dello scultore cinese sono arrivate nel capoluogo toscano: 16 piccole e 7 di grandi dimensioni - che hanno trovato nella Limonaia, nel Cortile di Michelozzo, nella Corte dei Muli e nel Giardino al piano terreno del palazzo una collocazione ideale.
Le sculture di Xu Hong Fei, nato a Yangjiang nella provincia del Guangdong nel 1963 e diplomato al Dipartimento di Scultura dell’Accademia delle Belle Arti di Guangzhou nel 1990, sono espressione della più alta arte cinese contemporanea.
È lo stupore che guida il nucleo più rappresentativo della produzione di Xu Hong Fei, quello compiuto nell’indagine della figura femminile, del suo corpo. Le sue donne esprimono leggerezza e vitalità, sculture singolari nel panorama mondiale, che si discostano sia dal modello occidentale e tradizionale, sia da tutta la scultura classica cinese.
Le sue opere illuminate dalla luce naturale enfatizzano la plasticità e l’anatomia di quei corpi dai colori densi e dalle forme perfettamente sinuose. Il sogno e l’ironia passano dal bronzo alla fissità del marmo, dal legno alla bellezza della giada tipica della tradizione asiatica. 
Info: www.provincia.fi.it