Home > Webzine > 27° ''Intercity Festival'' al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino
lunedì 18 novembre 2019

27° ''Intercity Festival'' al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino

26-09-2014
Dal 26 settembre al 26 ottobre 2014 si terrà al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino il 27° Intercity Festival, riconosciuto come uno dei più importanti festival di teatro contemporaneo internazionale, manifestazione multiculturale tra danza, letture, incontri, mostre e workshop. Protagonisti di questa edizione saranno: Palestina, Algeria, Israele, Italia Belgio, Repubblica Ceca e Danimarca.
Ben 6 nuovi testi tradotti in italiano e rappresentati in prima nazionale o assoluta, affiancati da spettacoli in lingua originale.
Dopo l'evento estivo "Lezioni sull'arte drammatica" del maestro Anatolij Vasiliev, si ripartirà il 26, 27 e 28 settembre con "I Monologhi di Gaza", spettacolo con il quale debutta nel festival la Palestina dopo un'intenso lavoro svolto presso il Teatro Ashtar di Gerusalemme e Ramallah dai due drammaturghi Edward Muallem e Iman Aoun; uno spettacolo che racconta le tragiche vicissitudini della guerra di Gaza attraverso una serie di monologhi che indagano l'animo di un adolescente. Dimitri Milopulos e Silvia Guidi, storici compagni di lavoro, si incontreranno di nuovo con due progetti differenti e autonomi, creando uno spettacolo in due tempi, con lo scopo di dare vita e voce a questo materiale assolutamente originale e quanto mai attuale.
Il 3 e 4 ottobre si continuerà con "Antiwords" dalla Repubblica Ceca, con la Spitfire Company.
Suggestiva e innovativa proposta il 4 e 5 ottobre con "Hamlet Private" di Martina Marti; un Amleto al di fuori del contesto teatrale che accoglie un singolo spettatore in un bar. Un'esperienza privata che permetterà di esplorare la vita concreta con le carte Talmeh e la relativa interpretazione da parte del performer, senza dimenticare i profondi interrogativi che caratterizzano il personaggio.
Sempre domenica 5 ottobre verrà presentato il progetto pilota "HIPS - My hero, my idea, on paper, on stage" : un progetto di scrittura per avvicinare al teatro attraverso un lungo workshop condotto da Dimitri Milopulos.
Ancora domenica 5 ottobre si potrà assistere al lungo lavoro di ricerca "The Grandfathers", basato sul testo di Rory Mullarkey.
Il 16, 17 e 18 ottobre, la drammaturga Rayhana, rifugiata politica in Francia dal 2001, porterà in scena "Alla mia età mi nascondo ancora per fumare", una piece ambientata in un hammam di Algeri che vuole raccontare il dramma quotidiano della violenza maschile sulle donne, svelando paure, sogni e rimpianti, attraverso politica, religione e sessualità.
Nell'ambito del programma Intercity Connections, progetto volto alla diffusione nelle scuole medie superiori della drammaturgia teatrale contemporanea italiana ed internazionale, saranno in programma quest’anno: "I Musicisti" di Patrick Marber (19 ottobre), "Storia di un vampiro" di Moira Buffini (20 ottobre) e "Sparkleshark" di Philip Ridley (22 ottobre).
Il 24 e 25 ottobre la compagnia belga Cie Thor arriverà con l'ultima produzione "Cocktails", uno spettacolo che viaggia tra le immagini dei nostri tempi trasformandole e allo stesso tempo invitando lo spettatore a credere che quello che vede non è altro che la realtà.
Alla lunga serie di iniziative bisogna aggiungere due workshop, il 9 e 10 ottobre con "Reckless Sleepers", e dal 22 al 25 ottobre con "My book of faces", dell'autrice Inna Eizenberg curato dall'artista iralndese Peter Hussey. Infine va ricordato che quest’anno i testi scelti per le due mises en espace, tradotti per l’occasione e presentati in prima nazionale, saranno il già citato "My book of faces", citato prima, e "Soli deo gloria" di Peter Asmussen, tra i più importanti autori danesi, a cura di Teatro Sotterraneo(26 ottobre, a partire dalle ore 21). Si terrà inoltre la mostra fotografica "Meeting the odissey an adventure beyond arts, myths, and everyday in Europe".

Una grande occasione da non perdere per chi ama il teatro e vuole tenersi al passo con la contemporaneità.

Per ulteriori informazioni: http://www.teatrodellalimonaia.it

LP