Home > Webzine > Nasce ''Dada – Unconventional People'' allo Space Club di Firenze
lunedì 18 novembre 2019

Nasce ''Dada – Unconventional People'' allo Space Club di Firenze

03-10-2014

Allo "Space Club" di Via Palazzuolo 37 a Firenze il prossimo venerdì 3 ottobre dalle ore 21 prenderà vita “Dada – Unconventional People”, serata in cui si incontreranno arte, stravaganza e divertimento.
Marco Benifei e Stefano Contarini, tra gli ideatori di questa nuovo appuntamento settimanale, spiegano che “si tratta di un nuovo progetto che, tuttavia, affonda le sue radici nei lontani anni ‘70, quando lo Space costituiva un luogo di ritrovo per artisti di tutta Europa. Ogni venerdì ci sarà uno spazio dove esprimere le proprie passioni, e, magari, scoprirne di nuove: il contatto con le più svariate forme d'arte susciterà in noi inaspettate emozioni; l'arte non deve separarsi dalla vita reale, ma confondersi con questa”.
Ecco, che, pertanto, dalle ore 21.00 si avrà il “Creative Space”, con apertura agli artisti che vorranno allestire ed esporre le proprie opere; il pubblico, poi, potrà accedere dalle ore 22.00.
Al piano inferiore ci sarà il “Cabaret Voltaire” (nome del locale di Zurigo in cui nacque la corrente dadaista nel 1916), ovvero uno spazio libero, con bar dedicato, tavoli e divani, per un libero confronto; al piano superiore “Dada”, la più grande pista da ballo fiorentina, con impianto all'avanguardia e consolle d'eccezione: per l’inaugurazione i DJs saranno Cambo, Campox e Lourence; agli effetti luce e laser shows, Fabio Turano. Saranno in esposizione le opere del pittore Vincenzo Rotundo e dello scultore Marco Viola del “74 Rosso Art Studio” di Firenze.