Home > Webzine > ''Persona'', la profondità dell’identità umana in mostra allo spazio Multiverso
mercoledì 20 novembre 2019

''Persona'', la profondità dell’identità umana in mostra allo spazio Multiverso

24-10-2014

Dal 24 al 31 ottobre presso lo spazio Multiverso di Firenze (via del Campo, 42 r) si svolgerà la mostra "Persona". Venerdì 24 ottobre, alle ore 19.30, è in programma l'inaugurazione dell'esposizione alla presenza degli artisti: Hugo Cárdenas (Colombia), Diego Caicedo (Colombia) e Sandra Andersson (Svezia).

Tu vuoi essere, non sembrare di essere”. La citazione dal celebre film di Bergman introduce perfettamente quello che è il tema di questa nuova mostra organizzata da DAY ONE. La direzione artistica di Ilaria Buselli e Viola Andrea Duse Masin propone ai tre artisti coinvolti la sfida di indagare su ciò che c’è di più sensibile e delicato nell’emisfero delle relazioni tra gli esseri umani: le connessioni tra gli individui, il concetto di identità e la sua trasformazione in relazione all’idea che abbiamo di noi stessi e degli altri. Una riflessione sull’individuo che si estende alla mutevolezza della vita e delle sue manifestazioni. Non poteva esserci location migliore che lo spazio di un coworking, per sua natura e vocazione spazio aperto, fertile per la nascita di nuove connessioni, capace di trasformarsi rapidamente ed adattarsi alle nuove regole sociali. L’occasione è quella dell’Open Day di Multiverso, coworking di nuova generazione,  quindi una giornata dedicata proprio alle connessioni, al tema della rete, del networking e delle communities collaborative.

I tre giovani artisti, molto vicini nella poetica e nel linguaggio, propongono lavori emotivamente forti, di un realismo crudo ed esasperato che porta al surreale, quasi cinematografico. Infatti ritroviamo nelle loro opere sia un uso programmatico del primo piano che la rappresentazione di sequenze surreali a rappresentare l’inconscio e la dimensione più intima dell’animo umano.

Hugo Cárdenas è nato in Colombia nel 1989, è maestro d'arte con laurea in Arti Visive presso la Fondazione Universitaria della città di Medellin. Ha tenuto numerose mostre in Colombia tra Medellin e Bogotá, attualmente vive e lavora a Firenze. I suoi disegni hanno un linguaggio molto grafico e contemporaneo, come artista è interessato ad esplorare le relazioni compositive tra pieno e vuoto che il supporto della superficie bidimensionale gli permette.

Diego Caicedo è nato a Bogotá nel 1990. Si è laureato presso l'Università delle Ande come Maestro di Belle Arti. Ha partecipato ad esposizioni personali e collettive e le sue opere sono stato  pubblicate su numerose riviste. Attualmente vive in Italia per perfezionare il suo lavoro. All'interno della sue composizioni il dipinto è in continua evoluzione, è come un fiume dove i colori vanno verso l’infinito alla ricerca di continui modi d’essere. Altra costante è la presenza di due elementi simbolici: la natura e il tempo.

Sandra Andersson, artista di origine svedese, inizia a dipingere all’età di otto anni. Studia in Svezia in varie scuole di preparazione e all’Accademia di Belle Arti. Attualmente vive a Firenze e studia all’Accademia Riaci. La ricerca di Sandra si concentra sul ritratto contemporaneo: per lei il ritratto è anche l’essenza di una persona e, come lei stessa afferma, quando dipinge il volto di una persona cerca di comprenderne sempre il suo stato emotivo e la sua realtà più intima.

Per informazioni: www.dayone-art.com