Home > Webzine > ''Don Giovanni'' in scena, per la prima, al Conservatorio Luigi Cherubini
domenica 17 novembre 2019

''Don Giovanni'' in scena, per la prima, al Conservatorio Luigi Cherubini

19-01-2015

Lunedì 19 gennaio, ore 20.45, presso la Sala del Buonumore del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze (p.zza delle Belle Arti), si terrà "Don Giovanni", la prima del nuovo allestimento del capolavoro senza tempo di Mozart, firmato appunto Conservatorio Cherubini.
Frutto di un lungo lavoro realizzato dalla classe di arte scenica del Maestro Francesco Torrigiani, lo spettacolo nasce come una collaborazione con la prestigiosa Accademia Ferenc Liszt di Budapest (fondata da Liszt nel 1875 e dove lo spettacolo sarà rappresentato giovedi 22 gennaio). Lo scambio di produzioni e progetti tra il conservatorio Cherubini di Firenze e l'Accademia Liszt di Budapest si sviluppa da alcuni anni attraverso programmi di cooperazione musicale e accademica (come Erasmus+, Intensive Program, Leonardo Da Vinci), ma nel 2014 si concretizza il tutto con la trasferta della produzione "Dido and Aeneas di Purcell" e la partecipazione al programma "IP Le Metamorfosi di Ovidio" a Budapest da parte di studenti di composizione, strumentisti e direttori d'orchestra.

Don Giovanni è stata composta nel 1787 a Praga quando Mozart aveva 31 anni, ed è la seconda delle tre opere italiane che il compositore scrisse su libretto di Lorenzo Da Ponte (dopo Le nozze di Figaro e prima del Così fan tutte). 
Considerato una delle vette della storia della musica e della cultura occidentale in generale, in esso vi è riflesso il genio mozartiano che realizza un irripetibile equilibrio tra comico e tragico. Don Giovanni, pur essendo nobile, veste quasi il ruolo del tipico basso buffo settecentesco, a sottolineare l'immoralità del suo comportamento che, per così dire, lo abbassa di livello. Leporello è invece un personaggio in bilico tra l'ironia, l'insolenza e la sottomissione nei confronti del padrone. 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Per ulteriori informazioni www.conservatorio.firenze.it

A.S.