Home > Webzine > Spazio A: presentazione della rivista Area 137 ''Chinese Identity''
giovedì 21 novembre 2019

Spazio A: presentazione della rivista Area 137 ''Chinese Identity''

21-01-2015

Mercoledì 21 gennaio, ore 17.30, lo Spazio A di Firenze (Lungarno Benvenuto Cellini, 13a) ospita la presentazione dell'ultimo numero della rivista bimestrale "Area" (Area 137) intitolata "Chinese Identity", edita da Tecniche Nuove e specifica del settore dell'architettura e del design.
Ogni numero di Area tratta un argomento diverso di particolare interesse all'interno del dibattito internazionale: nel caso di Area 137 "Chinese Identity", l'attenzione è rivolta ad una nuova generazione di giovani architetti cinesi che stanno sviluppando un'architettura più consapevole e colta, che mostra attenzione al contesto, che sperimenta senza ricercare l'esagerazione e riflette sul valore del proprio senso di appartenenza, ovvero l'identità dell'architettura cinese.
Nel numero sono presenti i progetti di standardarchitecture, Zhaoyang architects, Studio Pei-Zhu, O-Office Architects, Amateur Architecture Studio, META-Project, AZL architects, LYCS Architecture, TAO (Trace Architecture Office), Vector Architects, Archi-Union Architects, Atelier Deshaus, Atelier FCJZ e Scenic Architecture Office.
All'incontro partecipano Mario Folin (ex rettore dell’Università IUAV di Venezia) che, insieme a Moving Cities, ha curato la mostra "Adaptation – Architecture and Change in China" esposta nel numero della rivista; Demetrio Paparoni (scrittore, critico d'arte e curatore) che si è occupato dell'articolo "L'arte cinese tra macerie e cocci" dedicato all'arte contemporanea cinese; Li Xiangning (professore ordinario di Storia, Teoria e Critica nella Facoltà di Architettura e Urbanistica del Tongji University College), che ha scritto l'editoriale di questo numero "Verso un pragmatismo critico: Contemporary Architecture in China"; e coordina l'evento Marco Casamonti.

Per questo incontro, Forma Edizioni ha avviato la procedura, presso il CNAPPC, per il riconoscimento ai partecipanti di 2 Crediti Formativi CFP. I posti disponibili sono 50 e le iscrizioni sono accettate in ordine di arrivo: per iscriversi è necessario inviare una mail all'indirizzo info@spazioafirenze.it, specificando, oltre ai dati anagrafici, l'ordine di appartenenza e il numero di matricola. Al fine del riconoscimento dei crediti formativi, l'iscritto dovrà essere presente dall'inizio del convegno fino alla sua effettiva conclusione attestando la presenza con le firme di entrata ed uscita su apposito registro.
 
Per informazioni: www.spazioafirenze.it

A.S.