Home > Webzine > Il ''Candide'' di Leonard Bernstein in scena all'Opera di Firenze
giovedì 14 novembre 2019

Il ''Candide'' di Leonard Bernstein in scena all'Opera di Firenze

23-05-2015
Sabato 23 Maggio alle 20.30, il palco del Teatro dell’Opera di Firenze, in Piazzale Vittorio Gui, ospita il "Candide" di Leonard Bernstein diretto dal suo allievo John Axelrod con la regia di Francesco Micheli. In scena l’omonimo surreale romanzo di formazione scritto da Voltaire e pubblicato nel 1759, in risposta alle dottrine ottimistiche di Gottfried Wilhelm von Leibniz secondo le quali, qualsiasi cosa accadesse si stava comunque vivendo nel “migliore dei mondi possibili” e messo subito all’Indice dalla Chiesa Cattolica. Un best seller che ha catturato subito la fantasia di Leonard Bernstein che ne ha costruito un'opera comica cantata in inglese con sottotitoli.
Nel primo atto il barone Thunder-ten-Tronckh vive nel suo castello della Vestfalia assieme alla moglie, ai figli Maximilian e Cunegonde e al nipote illegittimo Candide che, a causa delle sue umili origini, viene scacciato e arruolato a forza in una guerra che costa la vita agli abitanti del castello. In seguito però il ragazzo ritrova Pangloss e con lui raggiunge ma, arrivati in città durante l’eruzione di un vulcano, vengono processati per eresia: il filosofo è impiccato e il ragazzo flagellato. Giunto a Parigi, ritrova stupito Cunegonde e, uccisi i due pretendenti della ragazza, fugge con lei a Buenos Aires e dopo una serie di mirabolanti avventure, alla fine del secondo atto, riesce a sposarla. Una commedia strepitosa, che si ripropone al pubblico grazie alla bravura di attori come Lella Costa, Keith Jameson e Laura Claycomb.

Per avere maggiori informazioni: www.operadifirenze.it

M.V.