Home > Webzine > Jovanotti a Firenze: preparazione del tour e un progetto misterioso tra le strade della città
sabato 24 ottobre 2020

Jovanotti a Firenze: preparazione del tour e un progetto misterioso tra le strade della città

15-05-2015
In questi giorni Firenze non è stata solo set dell'"Inferno" di Ron Howard: la città ha accolto anche Jovanotti per mettere a punto il suo nuovo tour "Lorenzo negli stadi 2015" e per realizzare un progetto, ancora avvolto nel mistero, tra le strade fiorentine.

L’artista, che più di ogni altro ha saputo conquistare più generazioni con il suo talento e il suo entusiasmo, tornerà ad infiammare l'Artemio Franchi i prossimi 4 e 5 luglio dopo il trionfo dell'estate 2013: anche quest'anno ci aspetta un grande show, con undici musicisti sul palco e una scenografia mai vista prima, che accompagnerà Lorenzo lungo una scaletta mozzafiato ricca dei suoi più grandi successi.
Jovanotti, come anticipato all'inizio, non ha scelto Firenze solo per mettere a punto il suo nuovo tour, ma anche per realizzare un lavoro misterioso: due notti di lavoro fino all’alba, tra le strade di Firenze e in un teatro di posa in provincia, per girare alcuni contributi che accompagneranno lo show, così come annunciato dallo stesso Lorenzo sui suoi canali social.

Se, però, non riuscite ad aspettare e volete già curiosare nel suo nuovo lavoro, venerdì 15 maggio andrà in onda su SkyUnoHD e su SkyArte HD lo speciale "Jovanotti – E non hai visto ancora niente" dove Lorenzo, dalla sua Cortona, racconta le intuizioni e le emozioni che lo hanno portato a scrivere l'album "Lorenzo 2015CC" (già triplo platino) e ad ideare lo show che sta per debuttare; un viaggio tra vita privata e professionale, tra musica e immagini, rivelando gli aneddoti significativi che lo hanno fatto crescere come persona e come artista, sullo sfondo della sua Toscana. Un racconto documentato anche dalle telecamere della JovaTV nata lo scorso settembre per accompagnare il viaggio del nuovo progetto ed è proprio con la JovaTV che Lorenzo ha registrato alcuni momenti di queste giornate di fuoco a Firenze.

“Mi ricordo tanti anni fa" – ha raccontato Lorenzo - "era il 1992 e con Luca Carboni suonammo nel palasport di Firenze; per me era il primo tour nei palazzetti, io venivo dalle discoteche. L’impresario fiorentino di allora, il Gramigni, che poi è anche quello di adesso, alla fine del concerto mi incontrò nel corridoio dei camerini, io non lo conoscevo, e mi disse: 'T’ho visto sul palco stasera e ti dico una cosa, tu un giorno farai lo stadio qui a Firenze'. Dopo 21 anni la sua profezia si è avverata, e dopo 23, ovvero quest’anno, si è addirittura raddoppiata, e io sono davvero molto contento e darò ai fiorentini e ai toscani lo spettacolo più bello che abbiano mai visto”.

Per maggiori informazioni, seguite i canali social di Jovanotti e il sito ufficiale www.soleluna.com.

AT