Home > Webzine > Estate Fiorentina: riapre il Giardino dell'Artecultura
giovedì 14 novembre 2019

Estate Fiorentina: riapre il Giardino dell'Artecultura

25-06-2015
Giovedì 25 e sabato 26 giugno: due serate per celebrare il ritorno del Giardino dell'Artecultura nell'Estate Fiorentina. Il programma estivo del Giardino dell'Orticoltura, prima dell'inaugurazione ufficiale del cartellone, propone due gustose anteprime. La prima è affidata a inQuanto teatro che presenta "MAPS", progetto che indaga il rapporto fra le persone e lo spazio pubblico con un talk a ingresso libero a cura del critico d'arte Pietro Gaglianò. Il Giardino dell'Orticoltura è uno dei luoghi che ospiteranno un'istallazione interattiva, un'accogliente salotto open air, dove sedersi e incontrare il drammaturgo per raccontare Firenze, i ricordi sulle sue trasformazioni, le ipotesi sul passato più lontano, immaginando un rapporto più stretto con la natura e ipotizzando anche una Firenze futura. MAPS si concluderà a luglio con una performance itinerante in alcuni luoghi nascosti e dimenticati di Firenze.
Venerdì 26 giugno alle ore 20, invece, l'appuntamento è al Tepidarium del Roster con la musica di Francesco Giomi che da poco ha pubblicato un CD per l'etichetta "Die Schachtel", mentre nel Giardino sarà attivo il chiosco caffetteria per allietare tutti gli avventori. Durante la serata verranno presentati vari brani, sia esclusivamente elettronici sia elettroacustici, alcuni in prima esecuzione assoluta, con la partecipazione del sassofonista Giovanni Nardi e della vocalista Maria Caterina Frani. L'evento inaugura AntiCONtemporaneo 2015 e costituisce l'anteprima di una serata che comprende l'ultima versione dello spettacolo "Canti di lavoro" alle 21.30.
Partecipa e condividi gli eventi in programma con l'hashtag ufficiale #giardinoartecultura.

Per informazioni: www.giardinoartecultura.it

M.V.