Home > Webzine > Firenze Suona Contemporanea: presentazione dell'installazione ''Passi'' di Alfredo Pirri
sabato 31 ottobre 2020

Firenze Suona Contemporanea: presentazione dell'installazione ''Passi'' di Alfredo Pirri

11-09-2015
Venerdì 11 settembre alle ore 21.00 presso il Museo Novecento (piazza Santa Maria Novella, 10) prosegue l'ottava edizione di Firenze Suona Contemporanea, festival internazionale di musica e arte visiva all'interno dell'Estate Fiorentina 2015.

Protagonista del nuovo appuntamento sarà Alfredo Pirri con la presentazione di "Passi", installazione audio-visiva realizzata con la partecipazione del musicista e compositore Alvin Curran.
Il ciclo di opere che portano come titolo comune "Passi" nasce nel 2003 da un lavoro alla Certosa di Padula; da allora, sono molti i luoghi dove sono state realizzate, luoghi con una forte valenza storico-artistica o politica. "Il Museo Novecento di Firenze - ha dichiarato Pirri - è uno di questi luoghi, dove le caratteristiche storiche si uniscono con specifici tratti rappresentativi del ruolo che ha avuto e continua ad avere Firenze nell’immaginario collettivo mondiale. In un certo senso Firenze è la città di tutti i 900 che hanno attraversato la storia dell’umanità, anche prima dell’avvento di questo secolo".
Passi "è quindi ambientata oltre che dentro un luogo, dentro questo numero magico creando una sintesi di tutti i 900 del passato e di quelli che verranno".
Per la prima volta, grazie all'apporto live di Alvin Curran, si renderà maggiormente evidente quel carattere acustico che l’opera "Passi" mantiene nel mio immaginario: quest'aspetto ha sempre avuto un ruolo essenziale,  senza dubbio fino a oggi trascurato, in quanto considerato prevalentemente come un commento all’immagine piuttosto che un fattore insito all’opera stessa. Questa volta, al contrario, Passi sarà una sorta di strumento musicale incastonato dentro lo spazio architettonico, uno strumento che ognuno sarà chiamato a "suonare" con la sua sola presenza e il suo semplice muoversi dentro lo spazio.

L’installazione è realizzata in collaborazione con il Museo Novecento, la Galleria Il Ponte e Eduardo Secci Contemporary.
Rimarrà allestita e visibile al pubblico durante l'orario di apertura museale fino al 31 Ottobre 2015.
Ingresso libero.

Per maggiori info: www.firenzesuonacontemporanea.it

AT