Home > Webzine > ''Mercoledì Musicali'': concerto per organo con Claudia Termini all'Auditorium ECRF
sabato 06 giugno 2020

''Mercoledì Musicali'': concerto per organo con Claudia Termini all'Auditorium ECRF

30-09-2015

Ha studiato con Claudio Abbado, diretto il Coservatorio di Parma e suonato in tutto il mondo. E' Claudia Termini l'organista ospite del prossimo appuntamento dei Mercoledì Musicali dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, mercoledì 30 settembre all’Auditorium ECRF in via Folco Portinari (ore 21 – biglietto 5 euro – consigliata la prenotazione).
Dal barocco al romanticismo, da Dietrich Buxtehude a Felix Mendelssohn-Bartholdy, il programma abbraccia tre secoli di musica, alternando alcune delle più note composizioni del periodo. Spiccano, tra gli altri, il "Preludio e fuga in sol minore BuxWV 149" di Buxtehude, la “Suite Gothique” di Léon Boëllmann e il “Preludio e fuga BWV 552” di Johann Sebastian Bach, di cui Claudia Termini è una delle massime interpreti.
Del resto, proprio a lei è stata affidata la serie di programmi Rai dedicata all’opera organistica dell’architetto dei suoni.
Origini siciliane ma cresciuta a Parma, Claudia Termini ha studiato pianoforte, organo e clavicembalo presso il Conservatorio Arrigo Boito. E’ stata la prima organista dell’Orchestra Sinfonica della Rai e da tempo tiene masterclass in perfezionamento in angolo del globo. Tra le centinaia di concerti che l’hanno vista protagonista, anche un’indimenticabile serata alla cattedrale di Notre Dame a Parigi.

Per i concerti dei Mercoledì Musicali dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze è previsto un biglietto “simbolico” di 5 euro. Il ricavato della serata sarà interamente devoluto alla Comunità di Sant’Egidio, da anni impegnata a sostegno dei più bisognosi.

Tutte le informazioni sulla rassegna sono disponibili al sito www.entecarifirenze.it. Giunti alla decima edizione, i Mercoledì Musicali dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze sono organizzati dalla stessa fondazione bancaria. Direzione artistica a cura di Giuseppe Lanzetta, ottimizzazione di Emanuele Barletti.