Home > Webzine > Estate fiorentina 2015: Musica al Museo Novecento
mercoledì 20 novembre 2019

Estate fiorentina 2015: Musica al Museo Novecento

02-10-2015
Il mese di ottobre al Museo Novecento, in piazza Santa Maria Novella a Firenze, si annuncia ricchissimo di incontri ed appuntamenti legati a tutte le arti.
Si comincia venerdì 2 ottobre con il ciclo, MM900, Musica al Museo Novecento, che porta, complice la collaborazione con A.Gi.Mus. Firenze (l'Associazione Giovanile Musicale) all'interno del complesso ben quattro concerti ispirati alla musica italiana e internazionale del Novecento. L'inaugurazione è affidata a "Musica e Regime" un programma che ruota attorno alle opere di autori come Zickmund Schul (1916-1944), Witold Lutosławski (1913-1994) o Paul Hindemith (1895-1963), messe al bando dal regime nazista. Ad interpretarle sono Stefano Zanobini alla viola e Andrea Landi al violoncello (membro dell'Orchestra Mozart e  collaboratore di Orchestra della Toscana, Orchestra dell'Accademia di Santa Cecila, Mahler Chamber Orchestra).
Il secondo appuntamento, il 9 ottobre, vede protagoniste la cantante e attrice Alessia Arena e la clavicembalista Federica Bianchi, impegnate in un omaggio a una delle figure di riferimento per l'emancipazione femminile nel Novecento: Rosa Balistreri. Lo spettacolo, che si intitola "A Piedi Nudi" parte dalla Toscana, punto di riferimento per questa donna libera e rivoluzionaria, che solo nella Firenze degli anni Sessanta, dedicandosi alla musica popolare della sua terra, la Sicilia, riuscì a riscattare la sua vita straordinariamente drammatica. Rosa Balistreri ha infatti valorizzato e tramandato fino ai giorni nostri una parte fondamentale del repertorio tradizionale della sua Regione natia.
La serata del 23 ottobre è dedicata all'Est europeo con "Il Violoncello nell'Est Europa". Luca Provenzani al violoncello e Fabiana Barbini al pianoforte, che insieme costituiscono una delle formazioni in duo più stimate dalla critica nazionale, propongono brani come la Sonata in re minore op.40 di Shostakovich e la Sonata in Do maggiore op.119 di Prokofiev. Il programma evidenzia come la tradizione popolare Russa e Ceca si sia fusa, ad opera di questi compositori, con il classicismo e la tradizione tipicamente melodica e operistica occidentale.
La conclusione, il 30 ottobre, è affidata a "Uno sguardo sul Novecento: Firenze e le Avanguardie", con la partecipazione della soprano Monica Benvenuti, di Marco Ortolani al clarinetto (primo clarinetto dell'ORT) e Sara Danti al pianoforte. Il programma della serata riprende la grande tradizione fiorentina dell'avanguardia degli anni '50 commissionando al compositore Claudio Boncompagni (docente al Conservatorio "L.Cherubini" di Firenze) un brano per Trio voce, clarinetto e pianoforte che sarà eseguito in I esecuzione assoluta.
I concerti sono inseriti nel programma dell'Estate Fiorentina 2015.
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti, non prevede l'accesso al percorso museale.

Per maggiori informazioni: www.museonovecento.it 

M.V.