Home > Webzine > Gastronomia musicale: Alberto Batisti celebra la Terra per ''Suoni Riflessi''
lunedì 09 dicembre 2019

Gastronomia musicale: Alberto Batisti celebra la Terra per ''Suoni Riflessi''

08-11-2015

Domenica 8 novembre, alle ore 11.00, si terrà "Gastronomia musicale" per il nuovo concerto della Rassegna "Suoni Riflessi" dedicato alla Terra, in Sala Vanni (piazza del Carmine).
L'appuntamento, seguendo l'idea che la musica è riflesso di ogni aspetto della vita, vedrà il musicologo Alberto Batisti proporre un excursus sui brani che hanno trattato l'argomento della cucina e del buon cibo per una raffinata antologia di piatti e bevande in musica.
Il terzo concerto dedicato ai "Quattro elementi" porterà all'ascolto, oltre alla composizione di Roberta Vacca su ricette regionali, l’apologia dei maccheroni nell’"Italiana in Algeri" di G. Rossini (Pesaro 1792 – Passy 1868) e il finale di "Don Giovanni" di W.A. Mozart. Si potrà anche ascoltare una divertente e insospettabile cantata in onore del caffè di J.S.Bach e uno dei tanti brani di “tafelmusik” (musica da tavola) per i pranzi di corte composti da G.P. Telemann.
E’ inoltre prevista l’esecuzione della traduzione in musica di quattro piatti (Plum Pudding, Queues de Boeuf, Tavouk Guenksis, Civet à Toute Vitesse) della "Bonne cuisine" - Ricette per voce e pianoforte del celebre direttore d’orchestra Leonard Bernstein e la “poesia” sui cannoli alla crema della “Danse des Mirlitons” dello Schiaccianoci di P.I. Tchaikovsky. Da non dimenticare infine lo spassosissimo quartetto vocale Der Speisezettel (il menu) di C.F. Zöllner.

Ensemble Nuovo Contrappunto: Silvia D’Addona (flauto);Pino Tedeschi e Matilde Urbani (violini); Edoardo Rosadini (viola); Alice Gabbiani (violoncello); Riccardo Ragno (contrabbasso).

Biglietto intero 12 euro, ridotto 8 euro. (Con la card di Rete Toscana Classica si ha diritto al biglietto ridotto).

Per ulteriori informazioni: www.suoniriflessi.it e la pagina su Facebook “Suoni Riflessi”.

GB