Home > Webzine > ''La Locandiera'' di Carlo Goldoni al Teatro di Cestello di Firenze
mercoledì 20 novembre 2019

''La Locandiera'' di Carlo Goldoni al Teatro di Cestello di Firenze

20-11-2015
Dal 20 al 22 novembre 2015, al Teatro di Cestello a Firenze, sarà in scena "La Locandiera" di Carlo Goldoni, per la regia Paolo Biribò e Marco Toloni.
Scritta da Carlo Goldoni nel 1751, periodo della riforma teatrale da lui stesso istituita, “La locandiera” è oggi uno dei più grandi classici del Teatro Italiano. Protagonista è Mirandolina, efficiente locandiera fiorentina, dal piglio imprenditoriale e bottegaio, interessata soprattutto a far funzionare alla perfezione il suo albergo e con esso gli affari. In questo una figura modernissima, la cui attualità bene è sottolineata dalla regia schietta e asciutta di Paolo Biribò e Marco Toloni, coppia artistica assai consolidata. La sagacia e il grottesco, la decadenza di una classe nobiliare ormai destinata a soccombere all’avvento dell’era borghese, la vanità e il gioco leggero dei sentimenti, gli elementi centrali dell’opera, sono tradotti in quadri asciutti e immediati che lasciano agire l’ironia, la comicità così come la beffa, l’amore vero o presunto e su tutto l’inganno, a chiudere con lucida amarezza il ballo delle debolezze umane. Tutto ruota attorno alla protagonista, il cui “amore”, o forse più precisamente le cui grazie sono contese da un conte, dal blasone di fresco acquistato, e un da marchese spiantato d’antica casata e in evidente decadenza economica. Quando alla locanda arriva il cavaliere di Ripafratta, misogino convinto che si vanta di essere immune al fascino femminile, Mirandolina, risentita decide di farlo innamorare di sé. Riuscita nell’intento, rifiuterà l’amore dei tre nobiluomini per concedere la propria mano al fedele cameriere Fabrizio, al quale suo padre stesso l’aveva promessa. Protagonista è Dhemetra di Bartolome, con lei in scena Remo Masini, Goberto Teghini, Fabio Rubino, Enrico Dabizzi, Chiara Ciofini, Rosetta Ranaudo.
Per ulteriori informazioni: www.teatrocestello.it