Home > Webzine > La Vetrina dell'Hard Rock Cafe Firenze apre alle jam session
domenica 17 novembre 2019

La Vetrina dell'Hard Rock Cafe Firenze apre alle jam session

21-11-2015

Il prototipo di uno studio musicale nel tempio del rock. La musica da suonare, non solo da ascoltare, arriva all’Hard Rock Cafe di Firenze. Una delle vetrine dello shop diventa una postazione musicale dotata di amplificatore, effetti per chitarra e, naturalmente, lei: la chitarra. Obiettivo emulare, in cuffia, accordi e assoli delle icone della musica mondiale.
Sabato 21 Novembre, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, l’inaugurazione aperta alla città: in scena la jam session con chitarristi d’eccezione. Rigorosamente senza cuffie. Loro.
L’evento apre ufficialmente le manifestazioni a sostegno della campagna globale "Imagine There's No Hunger" che vede Yoko Ono Lennon e Hard Rock International impegnati da otto anni in iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi attorno al tema della fame nel mondo in favore di Why Hunger, l'organizzazione che lavora da molti anni in progetti di nutrizione sostenibile.
La musica da suonare, non solo da ascoltare. Una jam session non stop in cui tutti, in primis i Fiorentini, potranno improvvisarsi, e improvvisare, su griglie di accordi e temi più o meno conosciuti. E chissà che un giorno, tra le famose memorabilia, non venga appesa anche la chitarra di qualche giovane della città.
Il progetto vede la collaborazione di Hard Rock Cafe Firenze con tre aziende artigianali del territorio: chiunque potrà provare a suonare gli oggetti esposti, senza preclusione di sorta. In caso di stecche e stonature, i frequentatori del Cafe saranno salvati dalle cuffie indossate dall’improvvisato musicista. E’ un po’ come cimentarsi in un’esibizione in pubblico senza il timore del pubblico. E’ l’emozione di suonare nella tempio della musica.

All’inaugurazione di Vetrina Rock, sabato 21 novembre, dalle 18.00 alle 20.00, la band fiorentina Marcomale, Ciano Toscani della band Ancillotti, Filippo Giani della band fiorentina Junkie Dildoz, Fabrizio Biscontri, Gabriele Remogna e Irma Mirtilla. Dopo il minuto di silenzio dedicato a tutte le vittime di Parigi, Irene Conforti intonerà le note di Imagine di John Lennon a sostegno della campagna globale “Imagine There’s No Hunger”. Momenti di grande emozione cui seguiranno le esibizioni dei chitarristi presenti, che jammeranno con i prodotti della vetrina ma non avranno l’esclusiva: la jam session è aperta a tutti. Giacomo Castellano - prestigioso chitarrista e insegnante che ha collaborato con grandi nomi della musica pop-rock fra cui Claudio Simonetti, Raf, Irene Grandi, Grignani e tanti altri - ha risposto all’invito del Cafe via Facebook.

Per ulteriori informazioni: www.hardrock.com