Home > Webzine > Il premio Oscar Luis Bacalov in concerto all'Auditorium al Duomo
giovedì 14 novembre 2019

Il premio Oscar Luis Bacalov in concerto all'Auditorium al Duomo

03-12-2015
Luis Bacalov per la prima volta a Firenze con uno show dal titolo "La meravigliosa avventura del tango". Giovedì 3 dicembre, alle ore 21.00, l'Auditorium al Duomo, in via de' Cerretani 54r, si accende con il concerto del grande premio Oscar per le musiche del film "Il Postino", e la cantautrice Anna Maria Castelli.
L'appuntamento fa parte del ciclo di incontri "Ospita la Cultura©", il format creato dall'Accademia degli Alterati costituita da Abner Rossi, poeta, scrittore e regista teatrale e dalla stessa Castelli, con la collaborazione della Fondazione Romualdo Del Bianco.
Luis Bacalov, noto oltre che per le sue doti di compositore di musiche da film, anche per il suo straordinario "Concerto grosso" con i New Trolls, eseguirà un primo tempo per piano solo tracciando la storia del tango sia con brani della tradizione folcklorica che attraverso omaggi a Carlos Gardel e Astor Piazzolla da lui composti come "Ricercare Baires1" e "Astoriando", passando per indimenticabili colonne sonore e riletture di raffinata fattura come "Libertango" di Piazzolla.
Nel secondo tempo, Anna Maria Castelli, cantattrice di grande talento e voce stabile nelle produzioni dedicate al tango portate in scena da Luis Bacalov, insignita dal Presidente Giorgio Napolitano dell'onorificenza di Cavaliere OMRI per meriti artistici, racconterà la sua storia del tango, da Gardel a Discepolo, da Manzi a Piazzolla con la cifra stilistica che la rende così straordinaria nel suo genere da essere l’unica cantante internazionale ammessa alla corte delle voci del tango argentino.
Il format "Ospita la Cultura©", lanciato dall'Accademia degli Alterati, prevede che chiunque abbia un salotto che contenga un numero minimo di 15 persone possa organizzare per i propri amici incontri artistici di alto livello, gli stessi che vengono rappresentati nei teatri e nei festival. Oltre che ospiti però le persone possono diventare “agenti” segnalando luoghi che ben si adattino a questa straordinaria iniziativa. I partecipanti possono essere invitati dal proprietario del salotto ma anche arrivare attraverso la mailing list dell’associazione. Un modo, insomma, per portare la cultura fuori dalle sue sede tradizionali, a più stretto contatto con chi la ama.

Il costo dell'ingresso è di 15 euro. 

Informazioni e prenotazioni a: accademiadeglialterati1@gmail.com 

M.V.