Home > Webzine > #Runforart: l'arte dello sport in mostra al Nelson Mandela Forum
domenica 17 novembre 2019

#Runforart: l'arte dello sport in mostra al Nelson Mandela Forum

04-12-2015
"Run For Art", la mostra gratuita ideata da giovani per i giovani, continua la sua corsa in giro per l'Italia e dopo aver conquistato il Foro Italico di Roma e Expo 2015, finalmente arriva a Firenze. Ad ospitarla, da venerdì 4, alle ore 18.00, a domenica 13 dicembre è una location esclusiva, il Nelson Mandela Forum, sintesi perfetta tra arte, cultura e sport di livello internazionale. Si tratta della terza tappa di "Amici per lo Sport", il progetto di inclusione sociale portato avanti dalla Fondazione Giulio Onesti- AONI, grazie alla collaborazione con la galleria itinerante Studio Pivot, e al supporto di molteplici enti come la Presidenza del Consiglio dei Ministri, l'Assessorato all'Educazione, Università e Ricerca, l'Assessorato allo Sport, l'Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e l'Associazione Palasport di Firenze.
"Una mostra che esalta il valore degli attimi che nello sport sono un valore immenso- ha dichiarato l'Assessore allo Sport del Comune di Firenze, Andrea Vannucci, durante la conferenza stampa- In un luogo di eccellenza per lo sport fiorentino come il Mandela Forum. Una mostra che con il dito indice di giovani fotografa 40 attimi di vita. Coloro che andranno a visitare la mostra si troveranno davanti a una bella sorpresa dal gusto di sport"
Tutto è nato la scorsa estate, quasi per gioco, da tre ragazzi, Livia, Luciano e Giulio con l'obiettivo di accendere i riflettori su importanti tematiche sociali e di interesse collettivo quali l'amicizia, il coraggio, il rispetto e la violenza; quattro valori che di fatto stanno alla base di ogni disciplina sportiva e caratterizzano ogni comunità. Lo scopo era chiaro: veicolare, soprattutto alle nuove generazioni, questi principi attraverso un linguaggio chiaro, eterogeneo ma soprattutto universale. Per questo, dopo aver studiato i mezzi di comunicazione a loro disposizione gli ideatori hanno deciso di impiegare proprio la fotografia che, per le sue capacità, riesce a superare ogni barriera interculturale e trasmettere tutta la magia e l'emozione di istanti di pura quotidianità e lo sport che, alla stregua di un vero e proprio medium, è in grado di catalizzare l'interesse mediatico e allo stesso tempo stimolare l'aggregazione, la socializzazione e la riflessione collettiva. Due variabili fondamentali che unite alla volontà di coinvolgere direttamente di giovani, hanno dato vita al concorso "Run For Art" che si è concluso alle ore 18,00 dell'8 agosto scorso.
La call era rivolta a giovani artisti under 35, chiamati a rappresentare a loro modo, grazie a tecnologie digitali, analogiche o ai moderni smartphone, 5 temi, che di fatto rispecchiano i cerchi olimpici: Tutti gli sport per tutta la gente, Amici per lo Sport, La vittoria non è solo vincere, Un calcio alla violenza, Il coraggio della sfida.
In moltissimi hanno preso parte a questa vera e propria maratona a tempo di click, pronti alle griglie di partenza per superare il giudizio di Diego Antonelli, Marco Durante, Niccol Fano, Elisa Gavotti Basilj, Giovanni Malag, Paolo Masini, Giovanna Melandri, Gianni Merlo, Antonio Naddeo, Luca Pancalli, Giulio Picardo.
Dopo la dura selezione sono saliti sul podio 8 finalisti per ogni tema per un totale di 40 scatti che, dopo aver conquistato il Foro Italico di Roma e Expo 2015, finalmente arriva a Firenze per farla correre tra sport e cultura e veicolare valori sportivi. Quegli stessi imperativi che la Fondazione Giulio Onesti, nata nel 1983 a Roma, in onore dell'omonimo capione che, con le sue gesta ha cambiato lo sport a livello nazionale e internazionale, come il rispetto delle regole, la sana competizione, l'idea di mens sana in corpore sano, che stanno alla base di ogni società. Per questo la mostra è gratuita ed aperta a tutti, senza barriere; per gli studenti delle scuole superiori della Toscana potranno usufruire di visite guidate e approfondimenti sui temi toccati.

Per informazioni: www.runforart.com 

Martina Viviani