Home > Webzine > Toscana terra di teatri!
sabato 16 novembre 2019

Toscana terra di teatri!

26-01-2007
Le sale cinematografiche chiudono, le pellicole italiane hanno successo solo se girate in America o se firmate Neri Parenti, la musica viaggia con i "donwload". In questo scenario il teatro cosa fa? L'arte della prosa, l'arte attoriale della parola scritta o improvvisata è viva e corre su sottili traiettorie. In Toscana, in appena una settimana, due teatri sono tornati, rinati, ristrutturati e con una programmazione artistica di tutto rispetto: a Campi Bisenzio, a mezz'ora da Firenze, è stato rinnovato il "Teatro Dante", con 500 posti, una quinta in più e una caffetteria nuova di zecca (luogo di parole in attesa della messa in scena) con la direzione artistica affidata al nostrano regista e attore Alessandro Benvenuti. E se ci spostiamo, poi, verso il mare, a pochi chilometri di distanza, in un piccolo paesino in provincia di Pisa, a Bientina, è rinato, con una coraggiosa programmazione, un altro teatro. Nel periodo fascista si chiamava "Teatro Italia", negli anni '70 diventò un cineforum; negli scorsi anni infine utilizzato come magazzino. Oggi, grazie al contributo del Comune di Bientina e della Regione Toscana, del progetto di "Terzostudio" e "Guascone Teatro", il nuovo spazio artistico si chiama "Teatro delle Sfide".
E' pronto ad essere inaugurato sabato 27 gennaio. Da un'idea di Andrea Kaemmerle, già direttore artistico dell'estiva manifestazione "Utopia del buongusto", riparte con una nuova sfida: teatro, cinema per bambini, mostre e musica. La programmazione artistica si divide tra "Sfida in casa Toscana", "Sfida ad Est" e "Sfida alle nuove generazioni". Tre differenti strade che offriranno alla programmazione un senso e una direzione ben precisa, con un pieno di spettacoli, film e teatro per ragazzi che guarderanno al presente e alle radici del teatro toscano, alla cultura dell'est Europa e alle nuove generazioni del teatro italiano.
"Sono orgoglioso di lavorare per questa nuova realtà artistica – ha detto Andrea Kaemmerle – il nostro sarà un teatro equidistante dal teatro sperimentale al cabaret, un contenitore per tutti e soprattutto per chi ha voglia ancora di qualità e cultura". Si parte sabato 27 gennaio dalle 15,30 per visitare il nuovo teatro e alle 21,15 con "B.B.B.", lo spettacolo di e con Maria Cassi.
Al termine di ogni rappresentazione è previsto un incontro con gli artisti, con aneddoti e curiosità… con accompagnamento di Vin Santo e Cantuccini.

di Antonio Pirozzi

Programma e informazioni su www.guasconeteatro.it