Home > Webzine > ''Progetto Cvetaeva'' per la Rassegna ''Streghe e Madonne''
mercoledì 20 novembre 2019

''Progetto Cvetaeva'' per la Rassegna ''Streghe e Madonne''

03-10-2007
"Progetto Cvetaeva" è il titolo del recital di Patrizia Punzo ispirato alla vita e alle opere della poetessa russa Marina Cvetaeva, che andrà in scena giovedi’ 4 ottobre (ore 21,15), al Teatro Manzoni di Calenzano (v. Mascagni 18) nel quadro della Rassegna teatrale "Streghe e Madonne". Un recital in cui l'attrice dà nuova voce alle parole, forti e tragiche, della poetessa in un percorso a tappe, per voce e corpo femminile, che utilizza i linguaggi e le forme del teatro, delle parole, della poesia e della musica e che vuole trasportare lo spettatore nella scrittura vivida della Cvetaeva e nella sua tormentata vicenda personale: il bolscevismo al potere, il marito che combatte nell’esercito dei Volontari, la miseria e l'esilio, le difficoltà e le imcomprensione all'estero, il ritorno in patria, la Seconda Guerra mondiale e l'evacuazione in una sperduta cittadina tatara, la disperazione fino al suicidio. Un lacvoro di riscoperta iniziato da Patrizia Puzo dal lontano 1991: i testi - tutti originalio e non riadattati per il teatro - sono tratti da “Indizi terrestri”, “Il paese dell’anima”, “Deserti luoghi”, “L’amica”, “Il settimo sogno”, “Prima della fine”, “Lettere ad Ariadna Berg”. Ad essi si accompagnano rarissime registrazioni delle voci originali di poeti quali Pasternak, Majakovskij, Achmatova e la musica di Shostakovich, come colonna sonora naturale del percorso di vita dell'artista.