Home > Webzine > Il concerto della memoria
venerdì 15 novembre 2019

Il concerto della memoria

14-01-2003
Al Teatro Goldoni i Solisti del Maggio accompagneranno le voci liriche e Franco Di Francescantonio nelle letture dalla Bibbia con musiche di Brahms, Bloch, Ravel e Schubert, per non dimenticare l'Olocausto lunedì 27 in uno spettacolo gratuito e aperto a tutti. Colminerà così in un concerto il programma sostenuto da molti enti toscani che hanno predisposto per il Giorno della memoria, istituito per legge due anni fa a celebrare la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, una serie di appuntamenti di riflessione. In collaborazione con la Comunità Ebraica di Firenze il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha voluto anche quest'anno, infatti è ufficialmente previsto nel cartellone della Stagione in corso, un particolare appuntamento che affiancherà alle letture di testi tratti dall'Ecclesiaste, dal Libro di Giobbe e da Martin Buber affidate ad un attore intenso come Franco Di Francescantonio, l'esecuzione di pagine di alcuni tra gli autori più noti di alcune preziose pagine di musica classica insieme all'esecuzione dei Solisti del Maggio - Yehezkel Yerushalmi, Alessandro Alinari, Igor Polesitzky, Marco Severi, Michele Tazzari e Andrea Severi -, e a quella dei pianisti Roberto Paruzzo e Mauro Grossi e delle voci di Gabriella Sborgi, Jean-Luc Chaignaud impegnati in questi giorni nella Madama Butterfly al Teatro Comunale e di Faye Nepon. Le letture, scelte fra quelle che più significativamente possono suscitare riflessioni e insegnamenti sul tema della Giornata, saranno alternate alle musiche, e tutti i testi cantati saranno preceduti dalla traduzione. La serata inizierà alle ore 20.30. L'ingresso sarà libero fino all'esaurimento dei posti nel piccolo e bellissimo teatrino lorenese d'Oltrarno, si consiglia agli spettatori interessati di presentarsi in anticipo al Goldoni, in via S. Maria 15.