Home > Webzine > ''L'avventura della dualità'' di Mario Luzi
giovedì 21 novembre 2019

''L'avventura della dualità'' di Mario Luzi

14-01-2003
E' una raccolta di poesie "L'avventura della dualità", un'opera di Mario Luzi illustrata dalla pittrice lettone Lolita Timofeeva. Nelle sale del caffè letterario "Giubbe Rosse" inaugurata una mostra dei disegni originali che illustrano il libro. Si tratta di una selezione di poesie, dedicata alla figura femminile, arricchita da un testo inedito. Nella raccolta è presente un'alterità femminile, forse materna, forse d'anima, individuata nella continua mutevolezza dell'autoesperienza, che diviene in quest'avventura un pretesto di racconto e rende possibile il materializzarsi di un nucleo d'immagine narrativa, che è possibile rinvenire solo nei filtri e nelle trepidazioni di una sua continua trasmutazione. Nei versi di Luzi si percepisce un lutto intimo, la figura femminile spesso è legata alle tenebre, alla oscurità, alla perdita e all'assenza. Il grande poeta prende alcuni suoi componimenti e li affida alla penna della giovane pittrice. E' un connubio singolare. Da una parte il poeta contemporaneo sicuramente più arduo e complesso, implacabile e dolcissimo che sembra significar le parole nel punto che le definisce, e poi t'accorgi che esse fanno parte d'un disegno a suo modo prestabilito, perfetto e delicato: come un sistema d'attrazione planetaria. Dall'altra parte la pittrice di chiara matrice surrealista, nelle cui immagini la metafora continua ad esistere, in quanto si svela sino a divenir essa stessa provocazione, pittrice di complessi ingranaggi disvelati attraverso scioccanti proiezioni. 39 disegni si alternano con 27 poesie, definendo uno spazio magmatico quasi autogenerante.