Home > Webzine > ''María de Buenos Aires'' di Astor Piazzolla a Firenze
mercoledì 20 novembre 2019

''María de Buenos Aires'' di Astor Piazzolla a Firenze

14-02-2008
Sarà Laura Escalada Piazzolla, vedova del maestro del tango Astor Piazzolla, a riportare in esclusiva in Italia "María de Buenos Aires", l'operetta di tango dal testo di Horacio Ferrer, nella versione originale andata in scena nel maggio 1968 al Planet Theatre di Buenos Aires, nel 40/o anniversario della prima esecuzione. Il capolavoro di uno dei più grandi autori e musicisti del secolo, in Italia per una tournée di 19 date, toccherà Firenze con un'unica rappresentazione lunedì 18 febbraio (ore 20,45) al Teatro della Pergola. L’opera, pensata in origine per una destinazione radiofonica, è strutturata in due parti, ognuna delle quali formata da otto brevi quadri. La trama dell'operetta trae spunto da una leggenda metropolitana d’inizio '900, quella di María, operaia di una industria tessile di Buenos Aires, il cui corpo seppellito nel sottosuolo della città risorge dalle proprie ceneri. La vicenda rimanda metaforicamente alla storia della fondazione e rifondazione della città di Buenos Aires, nel sedicesimo secolo. E María il cui spirito rinasce in eterno, fin nell’animo della propria progenie, assurge a simbolo dell’ambivalenza insita nella storia di Buenos Aires. L'accurata ricostruzione filologica compiuta dalla vedova del grande musicista e compositore fa rivivere il sentimento autentico che Astor Piazzolla provava per l’Argentina e per la sua forma musicale più autentica, il tango. Come nella prima esecuzione l’opera verrà rappresentata in forma semi-scenica, con tutti i musicisti presenti sul palco insieme alle voci soliste e al coro. Un intero cast di artisti argentini, Quinteto Fundación Astor Piazzolla di Buenos Aires, Ensemble e Coro, evocherà l’autentica atmosfera del tango argentino.