Home > Webzine > Arte: ''Senza nessuna pretesa di concretezza''
sabato 30 maggio 2020

Arte: ''Senza nessuna pretesa di concretezza''

24-04-2008
S'intitola "Senza nessuna pretesa di concretezza" la mostra schizzo fotografica di Sara Lusini e Michele Tonon che si inaugura venerdì 25 aprile presso il Circolo Ambasciata di Marte di Firenze (v. Mannelli 2): un'altalena di immagini spiazzanti e coinvolgenti che ritraggono quell'istante che è fra addormentato e sonnolente, fra sognato e sentito dire, fuori dai canoni della vita sociale e reale. I due artisti - che hanno dato all'esposizione il sottotitolo "Come sopravvivere con ironia al tempus fugit" - lanciano una sfida al tempo, cercando di comunicare un solo singolo concetto, che va al di là di politica, del disagio sociale o della lotta di classe: bisogna tenere i piedi quanto più possibile scostati da terra, cercando magari di sopravvivere alla consapevolezza di esistere in maniera insignificante per le logiche temporali. L'esposizione, che si inserisce nella proposta didattica curata da Andrea Nardi "Sviluppa il tuo progetto d'arte" focalizzata sulla scena artistica contemporanea fiorentina e non, sarà visitabile fino all'8 maggio, dal giovedì alla domenica, dalle ore 19 alle ore 24.