Home > Webzine > Volterra Teatro workshop
giovedì 14 novembre 2019

Volterra Teatro workshop

07-07-2008
Tornano anche per questa edizione i laboratori che VolterraTeatro propone ogni anno al suo pubblico. Maestri del teatro, guerrieri dell’utopia, giovani eroi della sperimentazione potranno così confrontarsi con tutti coloro che sentiranno la necessità di approfondire i temi trattati dal nuovo teatro. Numerose le proposte: si inizia con Rick Cluchey , ospite d’onore del Festival. Storico interprete dei testi di Beckett, ex ergastolano, fondò nel carcere americano di San Quentin la storica compagnia teatrale San Quentin Drama Workshop , ricevendo la grazia per alti meriti artistici. Fulminante fu il suo incontro con Samuel Beckett , del quale divenne oltre che interprete sotto la sua stessa direzione, anche grande amico. A partire dalla sua esperienza Cluckey condurrà un Workshop ispirato alla poetica del “grande artista dell’Assurdo”. Il Teatro delle Ariette presenta “La sincerità impossibile” , laboratorio di scrittura e antiscrittura autobiografica condotto da Giancarlo Sissa . Torneranno le Isole Comprese che affronteranno in Ex Voto- La dedica un percorso creativo legato all’ex voto come atto psicomagico , che porterà alla realizzazione di un Opera-Dedica che sarà poi presentata al pubblico. Ironicamente Io me – Laboratorio di teatro danza ai confini del clown , è la proposta della Compagnia Tardito/Rendina per avvicinare il proprio corpo come strumento da scoprire e praticare, al fine di renderlo un efficace e sensibile creatore di forme espressive ed emozionali in continuo mutamento. Si ispira ai principi base della Contact Improvisation e della Danceability il progetto di laboratorio Danza senza confini , condotto da Laura Scudella e Yuri Roverato , nel quale si ricercheranno soluzioni che vadano oltre la pura tecnica, nel tentativo di “bussare alla porta del un cuore creativo” presente in ogni persona. La Ricerca delle Sorgenti Arti performative dell’India è il laboratorio guidato da Abani Biswas –Milon Mèla, con il metodo d’insegnamento e di ricerca che proviene dall’esperienza di lavoro del "Teatro delle Sorgenti" diretto da Jerzy Grotowski. Al laboratorio collaboreranno anche 15 artisti e maestri di diverse discipline dell’India. Presente anche per questa edizione la compagnia Teatro di Nascosto con un laboratorio di Teatro Reportage , percorso che prevede a conclusione del progetto la partecipazione allo spettacolo degli iscritti al corso. Per iscriversi ai laboratori è necessario scaricare la scheda di iscrizione e inviarla compilata entro il 10 luglio via mail a laboratori@volterrateatro.it oppure via fax al n. +39 0588 90528.