Home > Webzine > Al Teatro Studio il ''Dolore Perfetto'' di Remondi & Caporossi
domenica 17 novembre 2019

Al Teatro Studio il ''Dolore Perfetto'' di Remondi & Caporossi

18-02-2009
Sabato 21 e domenica 22 febbraio al Teatro Studio di Scandicci andrà in scena "Dolore Perfetto" prodotto dal Club Teatro di Claudio Remondi e Riccardo Caporossi. Lo storico duo propone questa volta uno spettacolo corale in cui si riassumono le caratteristiche della loro produzione, iniziata negli anni settanta. L'uso ingegnoso di macchine e la ricerca espressiva dei materiali poveri sono la cifra caratteristica del loro lavoro. "Il dolore perfetto" si estrinseca nelle vicende, nei racconti e drammi di una famiglia in cui i personaggi animano alcune interrogazioni filosofiche. In un "cut and paste" di messaggi, allo spettatore vengono prospettate delle associazioni e  degli interrogativi su cui riflettere. "...La vita è una ruota. La strada è lunga. Cosa ci attende è ignoto".
Il teatro di Remondi e Caporossi si distingue per la capacità di far vivere gli oggetti ed in un clima minimal di dare corpo e forma alle riflessioni più diverse sul nostro tempo. Una storia di emarginati, diseredati indipendentemente dall’appartenenza ad una classe sociale, per il fatto che per sfuggire alla loro condizione esistenziale si ritrovano, per caso, in un luogo che appare una discarica: uno dei tanti nascondigli metropolitani che accumulano testimonianze di sofferenza, angosce, dolore, dove lo Sconosciuto afferra e porta via, ridendo delle vite modeste, delle colpe e delle illusioni degli uomini.
Riccardo Caporossi  e Claudio Remondi hanno saputo fondere le loro  diverse provenienze artistiche affermando negli anni un loro proprio ed autonomo linguaggio. Le arti figurative e l'architettura per il primo e la formazione teatrale per il secondo hanno consentito loro di creare un linguaggio proprio, affinato negli oltre trent'anni di carriera. Da anni si dedicano alla formazione di giovani attori prediligendo la forma e l'interazione alla parola. Diversi sono i premi attribuiti nel corso degli anni alle loro produzioni, più tra cui il Premio ETI per lo spettacolo "Gli Olimpici del Teatro” nel 2006.
Info: www.scandiccicultura.it/teatro

di Damiano Usala